+ 39 (0586) 898165 - 211279 - 1845180

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

123movies
ARTICOLI E NOTIZIE
Notizie da Ex Parte Creditoris

RINEGOZIAZIONE MUTUO: l’omessa sottoscrizione del cliente non ne comporta invalidità

02/05/2022 10:17:22
In ipotesi di rinegoziazione del contratto di mutuo, il vizio di omessa sottoscrizione da parte del cliente è sanato dalla produzione in giudizio del documento. Non è censurabile l’assenza di firma del correntista sulla copia del contratto prodotta dallo stesso e l’accettazione della proposta viene comunicata con atto sottoscritto da soggetto incaricato dalla banca: pertanto, […] L'articolo RINEGOZIAZIONE MUTUO: l’omessa sottoscrizione del cliente non ne comporta invalidità sembra essere il...
Notizie da Ex Parte Creditoris

CONTRATTO DI MUTUO: è un valido titolo esecutivo se il tasso di interesse indicizzato all’Euribor è pattuito

10/05/2022 10:54:19
Segnalato dalla Dott.ssa Silvana Mascellaro È valido un contratto di mutuo con tasso Euribor che preveda una precisa modalità nella pattuizione del tasso corrispettivo e del tasso di mora; non esiste anatocismo negli interessi di mora e, ai fini della verifica dell’usurarietà, gli interessi di mora sono autonomi. Questo il principio di diritto espresso dal […] L'articolo CONTRATTO DI MUTUO: è un valido titolo esecutivo se il tasso di interesse indicizzato all’Euribor è pattuito sembra esser...
Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO FONDIARIO: non è un mutuo di scopo

19/04/2022 13:28:24
Il mutuo fondiario, disciplinato dal D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385, art.38e ss. T.U.B., non è un mutuo di scopo, poichè di esso non è elemento essenziale la destinazione della somma mutuata a determinate finalità, risultando esso invece connotato dalla semplice possibilità di prestazione da parte del proprietario di immobili, rustici o urbani, a garanzia […] L'articolo MUTUO FONDIARIO: non è un mutuo di scopo sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

C.T.U.: le osservazioni possono essere sollevate in comparsa conclusionale o appello

28/04/2022 13:24:02
Con riferimento alla consulenza tecnica d’ufficio, il secondo termine previsto dall’ultimo comma dell’art. 195, c.p.c., così come modificato dalla legge n. 69 del 2009, ovvero l’analogo termine che – nei procedimenti cui lo stesso non si applica, ratione temporis – abbia concesso il giudice alle parti si identifica come esercizio dei poteri di organizzazione e […] L'articolo C.T.U.: le osservazioni possono essere sollevate in comparsa conclusionale o appello sembra essere il primo su Ex Pa...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ESECUZIONE IMMOBILIARE: possibile l’accesso al bene pignorato anche in presenza di soggetto agli arresti domiciliari

04/05/2022 12:21:10
La generale salvaguardia dell’efficienza del sistema delle vendite giudiziarie non può considerarsi deteriore rispetto alle esigenze di cautela penale stante la medesima natura pubblicistica dei diritti tutelati dall’ordinamento. Inoltre, la concessione degli arresti domiciliari presuppone la disponibilità (non giuridica ma materiale) di un luogo idoneo all’esecuzione della misura, potendo finanche sostenersi che già il solo […] L'articolo ESECUZIONE IMMOBILIARE: possibile l’accesso al bene ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA: la CMS è valida se sono stati indicati i criteri di calcolo

10/05/2022 10:25:03
La Commissione di massimo scoperto (c.d. CMS), in seguito alla entrata in vigore dell’art 2 bis della L. 28 gennaio 2009, deve essere riconosciuta come validamente pattuita ed applicata solo in presenza delle condizioni indicate nella stessa o in alternativa, se sono stati indicati i criteri di calcolo. Questo il principio ribadito dal Tribunale di […] L'articolo USURA: la CMS è valida se sono stati indicati i criteri di calcolo sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

CMS: è valida qualora sia prevista con specifica indicazione in contratto

02/05/2022 10:39:29
Qualora nel contratto sia prevista una commissione di massimo scoperto, non può parlarsi di nullità per difetto di causa della clausola stessa, ciò in quanto la funzione della commissione di massimo scoperto della tipologia in esame è la stessa funzione degli interessi c.d. corrispettivi di cui all’art. 1282 c.c., ossia quegli interessi che vanno a […] L'articolo CMS: è valida qualora sia prevista con specifica indicazione in contratto sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

ESECUZIONE FORZATA: l’apertura di credito ipotecaria, con atto notarile, non è titolo esecutivo

20/04/2022 10:59:42
Ai sensi dell’art. 474 c.p.c., nel caso in cui l’atto pubblico notarile (ovvero la scrittura privata autenticata) documenti un credito non ancora attuale e certo, ma solo futuro ed eventuale, benchè risultino precisamente fissate le condizioni necessarie per la sua venuta ad esistenza, ai fini della sua efficacia esecutiva sarà necessario che anche i fatti […] L'articolo ESECUZIONE FORZATA: l’apertura di credito ipotecaria, con atto notarile, non è titolo esecutivo sembra essere il primo su...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ONERE PROVA: il cliente che agisce deve fornire la prova dei fatti a fondamento della sua pretesa

05/05/2022 11:20:43
In tema di riparto dell’onere probatorio, qualora il cliente agisca per ottenere l’accertamento negativo del saldo contabile o per la ripetizione dell’indebito, sullo stesso grava l’onere di allegare in maniera specifica i fatti costitutivi della sua pretesa. Questo il principio ribadito dal Tribunale di Crotone, Giudice Alfonso Scibona nella sentenza n. 858 del 22.10.2021. Pertanto, […] L'articolo ONERE PROVA: il cliente che agisce deve fornire la prova dei fatti a fondamento della sua pret...
Notizie da Ex Parte Creditoris

PIANO DI AMMORTAMENTO ALLA FRANCESE: non viola il divieto di anatocismo

09/05/2022 12:24:23
Segnalato dalla Dott.ssa Silvana Mascellaro Nel piano di ammortamento alla francese non vi è capitalizzazione composta, in quanto “non comporta l’automatica applicazione di interessi anatocistici ed un conseguente occultamento dei costi, giacchè la quota di interessi di ogni rata è calcolata solo sul debito residuo in linea capitale (capitale originario meno l’importo pagato con la/e […] L'articolo PIANO DI AMMORTAMENTO ALLA FRANCESE: non viola il divieto di anatocismo sembra essere il prim...
Notizie da Ex Parte Creditoris

CLAUSOLA FLOOR: la sua pattuizione non comporta la conversione del contratto in uno strumento finanziario

03/05/2022 10:54:14
La clausola cd. floor stabilisce un limite percentuale del tasso di interesse necessariamente dovuto dal cliente in pendenza del rapporto, senza che ciò snaturi la funzione creditizia del mutuo convertendolo in uno strumento finanziario derivato volto a trasferire sul mutuatario un rischio parametrato a un valore. L’inserimento della clausola siffatta in un contratto di finanziamento […] L'articolo CLAUSOLA FLOOR: la sua pattuizione non comporta la conversione del contratto in uno strumento ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

CMS: nulla se non è determinata o determinabile con base di calcolo, periodicità e aliquota

05/05/2022 11:43:31
Segnalato dalla dott.ssa Silvana Mascellaro La commissione di massimo scoperto deve essere determinata o determinabile prevedendo base di calcolo, periodicità e aliquota affinché non risulti affetta da nullità e deve essere provata con i mezzi ordinari dall’opponente. Al fine di rendere possibile la verifica dell’usurarietà le liee delineate dalla Banca d’Italia si pongono come norme […] L'articolo CMS: nulla se non è determinata o determinabile con base di calcolo, periodicità e aliquota s...
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA BANCARIA: la Cassazione conferma l’irrilevanza della penale di estinzione anticipata

21/04/2022 12:23:29
L’importanza della tutela del debitore quale espressa dalla disciplina antiusura riconduce alla stessa anche la componente degli interessi moratori del mutuo, anche se chiaramente distinta da quella degli interessi corrispettivi, posto che si tratta pur sempre di voce convenuta e di un possibile debito del finanziato (Cass., Sez. U., 18/09/2020, n. 19597, pag. 18). Va […] L'articolo USURA BANCARIA: la Cassazione conferma l’irrilevanza della penale di estinzione anticipata sembra essere il p...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ESECUZIONE IMMOBILIARE: il G.E. può emettere ordine di liberazione di caso locazione a canone c.d. vile

06/05/2022 11:10:16
“Il terzo, originariamente estraneo al processo esecutivo, locatario del bene immobile pignorato, può dispiegare opposizione agli atti esecutivi avverso l’ordine di liberazione del bene emanato ai sensi dell’art. 560 c.p.c., sul presupposto della non opponibilità del contratto stesso per essere il canone ritenuto inferiore di un terzo a quello giusto ai sensi dell’art. 2923 c.c., […] L'articolo ESECUZIONE IMMOBILIARE: il G.E. può emettere ordine di liberazione di caso locazione a canone c.d....
Notizie da Ex Parte Creditoris

ESECUZIONE FORZATA: inammissibile il reclamo avverso il decreto di improcedibilità per mancato ripristino della continuità delle trascrizioni

04/05/2022 13:03:15
Avverso il provvedimento con cui il GE, rigettata l’istanza di vendita e dichiarata l’improseguibilità della procedura per mancato ripristino della continuità delle trascrizioni sui beni pignorati nel termine assegnato, abbia ordinato, con successivo provvedimento emesso all’esito dell’udienza di comparizione delle parti, la cancellazione della trascrizione del pignoramento e la restituzione del titolo non è proponibile […] L'articolo ESECUZIONE FORZATA: inammissibile il reclamo avverso il d...
Notizie da Ex Parte Creditoris

IL PRIMATO DEL DIRITTO EUROPEO: IL CASO “LEXITOR”

26/04/2022 13:01:30
  È stato appena pubblicato da UFI – Associazione degli Intermediari Bancari, Finanziari ed Assicurativi, il volume ‘IL PRIMATO DEL DIRITTO EUROPEO: IL CASO “LEXITOR”’. Il testo, a cura di Giovanni Barbato e Carol Richichi (Legali d’impresa esperti in diritto bancario e finanziario), con prefazione di Federico Luchetti (direttore generale di OAM – Organismo Agenti […] L'articolo IL PRIMATO DEL DIRITTO EUROPEO: IL CASO “LEXITOR” sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

CONTRATTI BANCARI: la disciplina della forma scritta ad substantiam è derogabile dal CICR

03/05/2022 10:40:45
In materia di contratti bancari, la disciplina della forma di cui all’art. 3, comma 3, della legge n. 154 del 1992 e, successivamente, l’art. 117, comma 2, del t.u.b., prevede che il C.I.C.R. può stabilire che determinati contratti, per motivate ragioni tecniche, possono essere stipulati in forma diversa da quella scritta. Sicchè, con riferimento al […] L'articolo CONTRATTI BANCARI: la disciplina della forma scritta ad substantiam è derogabile dal CICR sembra essere il primo su Ex Parte Cr...
Notizie da Ex Parte Creditoris

NOTIFICA A MEZZO PEC DECRETO INGIUNTIVO SENZA PROCURA: valida in quanto non necessaria l’allegazione

11/05/2022 11:03:41
“Ai sensi dell’art. 643 c.p.c., ai fini della decorrenza del termine per l’opposizione a decreto ingiuntivo vanno notificati il ricorso ed il decreto monitorio, ma non è necessaria altresì la notificazione della procura alle liti del difensore della parte creditrice, anche se la notificazione avvenga a mezzo P.E.C., ai sensi della L. 21 gennaio 1994, […] L'articolo NOTIFICA A MEZZO PEC DECRETO INGIUNTIVO SENZA PROCURA: valida in quanto non necessaria l’allegazione sembra essere il primo su ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ANATOCISMO: per i contratti post 2000, la capitalizzazione degli interessi legittima solo a determinate condizioni

06/05/2022 10:19:40
In materia di anatocismo, la previsione di una identica periodicità delle condizioni di conto, per i contratti successivi alla Delibera del C.I.C.R del 2000, deve essere sottoposta ad una specifica approvazione per iscritto della clientela qualora vi siano modifiche comportanti un peggioramento delle condizioni precedentemente applicate. Questo il principio ribadito dal Tribunale di Cuneo, Giudice […] L'articolo ANATOCISMO: per i contratti post 2000, la capitalizzazione degli interessi legit...
Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO FONDIARIO: la mancata o errata indicazione dell’ISC, non determina l’applicazione di tassi sostitutivi ex art. 117 Tub

09/05/2022 11:16:40
Segnalato dalla dott.ssa Silvana Mascellaro Nei contratti di mutuo in cui sia esposto il tasso di interesse, la mancata o errata indicazione dell’ISC, non determina l’applicazione dei tassi sostitutivi ex art. 117 Tub, se il contratto è stipulato con un “operatore commerciale”; questo perché l’ISC ha solo una funzione di pubblicità e trasparenza. Diversamente, resta […] L'articolo MUTUO FONDIARIO: la mancata o errata indicazione dell’ISC, non determina l’applicazione di tassi sostitutivi ex ...

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO