+ 39 (0586) 898165 - 211279 - 1845180

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

123movies
ARTICOLI E NOTIZIE
Notizie da Ex Parte Creditoris

AZIONE DI RESTITUZIONE: il cliente deve produrre il contratto di c/c in giudizio

01/02/2024 13:18:19
Nei rapporti di conto corrente bancario, il cliente che agisca per ottenere la restituzione delle somme indebitamente versate in presenza di clausole nulle, ha l’onere di provare l’inesistenza della causa giustificativa dei pagamenti effettuati mediante la produzione del contratto che contiene siffatte clausole, senza poter invocare il principio di vicinanza della prova al fine di […] L'articolo AZIONE DI RESTITUZIONE: il cliente deve produrre il contratto di c/c in giudizio sembra essere i...
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA: è onere dell’attore produrre i decreti ministeriali di riferimento

31/01/2024 11:24:30
In tema di onere probatorio nelle controversie sulla debenza e sulla misura degli interessi moratori, ai sensi dell’art. 1697 c.c., si atteggia nel senso che, da un lato, il debitore, il quale intenda provare l’entità usuraria degli stessi, ha l’onere di dedurre il tipo contrattuale, la clausola negoziale, il tasso moratorio in concreto applicato, l’eventuale […] L'articolo USURA: è onere dell’attore produrre i decreti ministeriali di riferimento sembra essere il primo su Ex Parte Creditor...
Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO – USURA: al contratto stipulato dopo l’entrata in vigore del D.M. 25/3/03, si applica il “tasso soglia di mora”

02/02/2024 16:22:20
In materia di usura, al contratto, stipulato dopo l’entrata in vigore del D.M. 25/3/03, si applica il “tasso soglia di mora”, sommando al Tegm il 2,1%, maggiorato del 50% ex art. 2, comma 4, della legge 108/96. Questo è il principio espresso dal Tribunale di Genova, Giudice Andrea Del Nevo, con la sentenza n. 2102 […] L'articolo MUTUO – USURA: al contratto stipulato dopo l’entrata in vigore del D.M. 25/3/03, si applica il “tasso soglia di mora” sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris...
Notizie da Ex Parte Creditoris

NOTIFICAZIONI: nullo l’atto di chiamata in causa notificato oltre il termine perentorio

30/01/2024 11:36:08
In materia di notificazioni, deve essere pronunciata la nullità dell’atto di chiamata in causa che risulti notificato alla parte oltre il termine perentorio fissato nel relativo provvedimento né tale nullità può essere sanata dalla costituzione in giudizio della parte medesima quando la stessa abbia eccepito espressamente tale vizio dell’atto notificatogli e, in ogni caso, stante […] L'articolo NOTIFICAZIONI: nullo l’atto di chiamata in causa notificato oltre il termine perentorio sembra es...
Notizie da Ex Parte Creditoris

AZIONE DI RESTITUZIONE: il cliente deve provare l’inesistenza della causa giustificativa dei pagamenti effettuati

31/01/2024 11:53:43
Nei rapporti di conto corrente bancario, il cliente che agisca per ottenere la restituzione delle somme indebitamente versate in presenza di clausole nulle, ha l’onere di provare l’inesistenza della causa giustificativa dei pagamenti effettuati mediante la produzione del contratto che contiene siffatte clausole, senza poter invocare il principio di vicinanza della prova al fine di […] L'articolo AZIONE DI RESTITUZIONE: il cliente deve provare l’inesistenza della causa giustificativa dei paga...
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA BANCARIA – MUTUO: non è ammissibile la sommatoria tra interessi corrispettivi e moratori

30/01/2024 11:45:37
In tema di usura, gli interessi convenzionali di mora non sfuggono alla regola generale per cui, se pattuiti ad un tasso eccedente quello stabilito dalla L. 7 marzo 1996, n. 108, art. 2, comma 4, vanno qualificati ipso iure come usurari, ma in prospettiva del confronto con il tasso soglia antiusura non è corretto sommare […] L'articolo USURA BANCARIA – MUTUO: non è ammissibile la sommatoria tra interessi corrispettivi e moratori sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: il debitore non può eccepire il vizio di legittimazione alla riscossione dello “Special Servicer” non vigilato ex art. 106 TUB

30/01/2024 11:45:38
In materia di recupero di crediti cartolarizzati, appare quanto meno dubbio che il debitore sia legittimato ad eccepire il supposto vizio relativo alla legittimazione alla riscossione, poiché la normativa in questione ( art. 2 comma 6 bis l. 130/1999; art. 106 TUB), ed in particolare le prescrizioni relative ai requisiti che devono possedere le società […] L'articolo RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: il debitore non può eccepire il vizio di legittimazione alla riscossione dello “Special Servi...
Notizie da Ex Parte Creditoris

RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: l’intimazione del precetto non può essere delegata a società non iscritte all’albo ex art 106 TUB

30/01/2024 12:14:24
In materia di riscossione di crediti cartolarizzati, l’intimazione del precetto, per il suo contenuto sostanziale e non processuale, non può essere delegata ad una società non iscritta all’albo ex art. 106 TUB così come previsto nell’art. 2 comma 6 della L. n. 130 del 1999. Infatti, la notifica dell’atto di precetto si pone ancora nella […] L'articolo RECUPERO CREDITI CARTOLARIZZATI: l’intimazione del precetto non può essere delegata a società non iscritte all’albo ex art 106 TUB sembra ess...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ASSEGNI: il pagamento eseguito ad un soggetto diverso dal beneficiario non comporta ex se la responsabilità della banca

01/02/2024 13:42:45
In materia di assegni, il pagamento eseguito ad un soggetto diverso dal beneficiario dell’assegno non comporta ex se la responsabilità della banca, ma occorre di volta in volta verificare il grado di diligenza adottato dalla medesima alla luce del parametro della diligenza del banchiere professionale di cui all’art. 1176, 2° comma, c.c.. Invero, sul punto, […] L'articolo ASSEGNI: il pagamento eseguito ad un soggetto diverso dal beneficiario non comporta ex se la responsabilità della banca s...
Notizie da Ex Parte Creditoris

MEDIAZIONE: la delega al difensore necessita di procura sostanziale

30/01/2024 11:54:39
In tema di mediazione, la normativa prevede al primo incontro la partecipazione personale delle parti insieme ai loro difensori ( art. 8 c.1, partecipazione testualmente prevista ed essenziale quanto alla ratio dell’istituto); tale necessità non comporta però che si tratti di attività non delegabile ad altri e che la delega possa anche essere conferita al […] L'articolo MEDIAZIONE: la delega al difensore necessita di procura sostanziale sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA: la penale di estinzione anticipata non è computabile ai fini della verifica del tasso soglia

01/02/2024 13:30:44
In tema di finanziamenti, la natura di penale per recesso della commissione di estinzione anticipata comporta che si tratta di voce non computabile ai fini della verifica di usurarietà del finanziamento. La commissione in parola non è collegata se non indirettamente all’erogazione del credito, non rientrando tra i flussi di rimborso, maggiorato del correlativo corrispettivo […] L'articolo USURA: la penale di estinzione anticipata non è computabile ai fini della verifica del tasso soglia sem...
Notizie da Ex Parte Creditoris

BONIFICO ASSERITAMENTE NON AUTORIZZATO: la contestualità della firma sul modulo di bonifico e del trasferimento delle somme comprova la volontà del cliente

02/02/2024 16:31:37
In tema di bonifici non autorizzati, l’irrilevanza dell’addebito mosso alla banca (l’avere dato corso all’operazione di addebito in assenza di autorizzazione scritta da parte del correntista disponente) può essere comprovata dalla successione temporale delle operazioni, e cioè dalla contestualità della firma del modulo di bonifico e del trasferimento delle somme. Detta contestualità evidenzia e comprova […] L'articolo BONIFICO ASSERITAMENTE NON AUTORIZZATO: la contestualità della firma sul m...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ART. 119 TUB: è abnorme l’ulteriore richiesta di documentazione identica già consegnata al cliente

02/02/2024 16:36:56
In materia di finanziamento, è da considerarsi abnorme il ricorso per decreto ingiuntivo volto ad ottenere identica documentazione di quella già conseguita dall’istituto bancario a seguito di istanza ex art. 119 Tub. Questo è il principio espresso dal Tribunale di Eboli, Giudice Maria De Vecchi, con la sentenza n. 661 del 12 settembre 2023. Con […] L'articolo ART. 119 TUB: è abnorme l’ulteriore richiesta di documentazione identica già consegnata al cliente sembra essere il primo su Ex Part...
Notizie da Ex Parte Creditoris

QUERELA DI FALSO: occorre uno specifico mandato al difensore per la risposta positiva all’interpello ex art 222 cpc

31/01/2024 12:50:53
In caso di querela di falso presentata in corso di causa, il difensore della parte che intende comunque avvalersi del documento disconosciuto deve farsi rilasciare una specifica procura per la risposta positiva all’interpello ex art 222 c.p.c. La inidoneità del mandato all’avvocato difensore sarà equiparata alla mancata comparizione e quindi ad una risposta negativa. Questo […] L'articolo QUERELA DI FALSO: occorre uno specifico mandato al difensore per la risposta positiva all’interpello ex ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

LEASING IMMOBILIARE – TEG: nell’indice vanno compresi tutti gli oneri annuali sostenuti dal cliente

31/01/2024 12:23:53
Il TEG è un indice che indica il costo annuale del contratto ed in esso vanno compresi tutti gli oneri annuali sostenuti dal mutuatario (con esclusione delle sole imposte e tasse connesse all’erogazione del credito). Gli interessi di mora, viceversa, non costituiscono dei costi annuali certi né fissi, in quanto trovano applicazione se e quando […] L'articolo LEASING IMMOBILIARE – TEG: nell’indice vanno compresi tutti gli oneri annuali sostenuti dal cliente sembra essere il primo su Ex Part...
Notizie da Ex Parte Creditoris

CONTRATTO BANCARIO “MONOFIRMA”: è necessaria la firma del cliente e non quella della banca

31/01/2024 12:28:51
Ai fini della validità del contratto bancario è necessaria la firma del cliente e non quella della banca, in quanto il rapporto instauratosi successivamente tra le parti possa essere inteso quale comportamento concludente e legittimante l’esistenza del contratto stesso. Questo è il principio espresso dal Tribunale di Parma, Giudice Massimiliano Crudo, con la sentenza n. […] L'articolo CONTRATTO BANCARIO “MONOFIRMA”: è necessaria la firma del cliente e non quella della banca sembra essere il...
Notizie da Ex Parte Creditoris

COMPOSIZIONE NEGOZIATA DELLA CRISI: è ammesso a goderne anche l’imprenditore colpito da domanda di liquidazione giudiziale

05/02/2024 12:02:57
È possibile ammettere l’imprenditore alla composizione negoziata della crisi anche nell’ipotesi in cui sia stata presentata antecedentemente, nei confronti dello stesso, domanda di liquidazione giudiziale in ragione di una interpretazione sistematica e teleologica dell’art. 25 quinquies cci, in ragione del favor del legislatore per la soluzione negoziata della crisi e dei principi espressi dalla Direttiva […] L'articolo COMPOSIZIONE NEGOZIATA DELLA CRISI: è ammesso a goderne anche l’imprendi...
Notizie da Ex Parte Creditoris

ISC/TAEG: non è un tasso di interesse ma una informativa che la banca fornisce al cliente

01/02/2024 13:35:39
In tema di mutuo, l’ISC non costituisce un tasso di interesse o una specifica condizione economica da applicare al contratto di mutuo, ma svolge unicamente una funzione informativa finalizzata a consentire al cliente di conoscere il costo totale effettivo del finanziamento. Tale indicatore altrimenti detto tasso annuo effettivo globale (TAEG), nei contratti bancari, è solo […] L'articolo ISC/TAEG: non è un tasso di interesse ma una informativa che la banca fornisce al cliente sembra essere ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

CONDOMINIO: il procedimento di mediazione non si applica al giudizio di revoca dell’amministratore di condominio per gravi irregolarità nella gestione

30/01/2024 10:20:18
Articolo redatto dall’Avv. Guido Giacomelli del foro di Vicenza Nei procedimenti formalmente di Volontaria Giurisdizione, ma in realtà di natura contenziosa, vale la regola generale dell’obbligo di difesa tecnica per i soggetti che vogliano costituirsi. In conseguenza, occorre dichiarare che la convenuta, che non si è costituita a mezzo di legale, è rimasta priva di […] L'articolo CONDOMINIO: il procedimento di mediazione non si applica al giudizio di revoca dell’amministratore di condominio...
Notizie da Ex Parte Creditoris

RICHIESTA DOCUMENTI BANCARI ON LINE: sulla Banca non grava alcun obbligo relativo alla conservazione delle schermate

02/02/2024 16:27:26
In tema di consegna della documentazione bancaria, la forma scritta richiesta dalla legge risulta rispettata dalla predisposizione di una procedura telematica e sulla Banca non grava alcun obbligo relativo alla conservazione delle schermate (cd. “videata”) apparse durante le operazioni, né tale esito pare materialmente e tecnicamente possibile, essendo piuttosto onere del cliente procedere al salvataggio […] L'articolo RICHIESTA DOCUMENTI BANCARI ON LINE: sulla Banca non grava alcun obbligo ...

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO