CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
+ 39 (0586) 898165 - 211279

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

ARTICOLI E NOTIZIE
Notizie da Ex Parte Creditoris

REGOLAMENTO DI COMPETENZA: inammissibile la proposizione in procedimenti cautelari

27/10/2020 09:30:18
In tema di procedimenti cautelari è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, sia in ragione della natura giuridica dei provvedimenti declinatori della competenza inidonei, in quella sede, ad instaurare la procedura di regolamento, in quanto caratterizzati dalla provvisorietà e dalla riproponibilità illimitata, sia perchè l’eventuale decisione, pronunciata in esito al procedimento disciplinato dall’art. 47 […] L'articolo REGOLAMENTO DI COMPETENZA: inammissibile la proposiz...
Notizie da Diritto e Giustizia

Multato l'automobilista che utilizza il telefono cellulare durante l'attesa al semaforo rosso

25/10/2020 23:00:00
Definitiva la sanzione per l’uomo alla guida, beccato a utilizzare il telefonino, senza auricolare né ‘vivavoce’, mentre aveva fermato la macchina in attesa che scattasse il semaforo ‘verde’. Anche in caso di interruzione della marcia del veicolo, dovuta ad esigenze della circolazione, permane il divieto di usare far uso del cellulare.
Notizie da Diritto e Giustizia

COVID-19: niente colloquio telefonico straordinario per i coniugi in custodia cautelare

26/10/2020 23:00:00
Respinta la richiesta avanzata dalla donna e mirata, a suo dire, a consentire a lei e al marito di verificare il rispettivo stato di salute. Decisivo per i giudici il richiamo alle esigenze di stretta cautela processuale.
Notizie da Diritto e Giustizia

Qualche precisazione sulla Carta di Noto

23/10/2020 00:00:00
Le linee guida contenute nella Carta di Noto sono prescrizioni volte a valutare l’attendibilità del minore, vittima di reato sessuale, e a tutelarne la sfera psicologica. Non si tratta di norme vincolanti ed è, pertanto, facoltà del giudice discostarsi dalle stesse, purché tale decisione sia supportata da un’adeguata motivazione.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Ricettazione: se la condotta ha ad oggetto un'unica cosa, il reato è unico

26/10/2020 23:00:00
La Cassazione chiarisce che in tema di ricettazione, qualora la condotta di acquisto, ricezione od occultamento abbia ad oggetto un’unica cosa, il reato è unico, pur quando quest’ultima provenga da una pluralità di delitti.
Notizie da Diritto e Giustizia

Violenza sessuale: navigare online dopo il fatto non influisce sulla credibilità della persona offesa

23/10/2020 00:00:00
Cinque anni di carcere per l’uomo. Respinte le obiezioni proposte dal suo difensore e mirate a mettere in discussione la attendibilità della moglie. Irrilevante anche il fatto che egli sia stato assolto dall’accusa di maltrattamenti.
Notizie da C.N.F e F.I.I.F.

25 ottobre, Giornata europea della giustizia

24/10/2020 13:09:03
Notizie da Diritto e Giustizia

COVID-19: niente colloquio telefonico straordinario per i coniugi in custodia cautelare

26/10/2020 23:00:00
Respinta la richiesta avanzata dalla donna e mirata, a suo dire, a consentire a lei e al marito di verificare il rispettivo stato di salute. Decisivo per i giudici il richiamo alle esigenze di stretta cautela processuale.
Notizie da Diritto e Giustizia

I problemi di salute del marito non rendono meno gravi i maltrattamenti ai danni di moglie e figli

25/10/2020 23:00:00
Respinta la tesi difensiva, mirata a mettere in discussione il dolo nelle azioni del marito. Irrilevante il richiamo ai suoi problemi di salute, noti, ovviamente, ai familiari. A salvarlo è la prescrizione.  
Notizie da Diritto e Giustizia

La scienza e coscienza di (malamente) tutelare un proprio diritto distingue l'esercizio arbitrario delle proprie ragioni dall'estorsione

25/10/2020 23:00:00
Il reato ex art. 393 c.p. (ben meno grave dell’estorsione) è addirittura realizzabile con metodo mafioso ex art. 416-bis, comma 1, c.p. L’estorsione ex art. 629 c.p. diviene ipotesi più residuale.
Notizie da Ex Parte Creditoris

L’erronea indicazione dell’ISC non incide sulla validità delle clausole contrattuali

26/10/2020 09:59:50
Provvedimento segnalato dal Dott. Donato Giovenzana – Legale d’impresa L’erronea indicazione dell’ISC non incide sulla validità delle clausole contrattuali ex art. 117 TUB, ma può rilevare eventualmente sotto il profilo della responsabilità della banca e del risarcimento dei danni qualora ne vengano dedotti gli elementi costitutivi. Questo il principio espresso dal Tribunale di Torino, Giudice […] L'articolo L’erronea indicazione dell’ISC non incide sulla validità delle clausole contrattuali...
Notizie da Diritto e Giustizia

La mancata opposizione del Ministero non giustifica la compensazione delle spese di lite

25/10/2020 23:00:00
La mancata opposizione dell’Amministrazione alla domanda di equa riparazione rivolta nei suoi confronti non giustifica, di per sé, la compensazione delle corrispondenti spese processuali, allorché comunque l’istante sia stato costretto ad adire il giudice per ottenere il riconoscimento del diritto.
Notizie da Diritto e Giustizia

La Cassazione ribadisce le peculiarità applicative del c.d. captatore informatico che 'segua all'estero' l'indagato

23/10/2020 00:00:00
La Corte di legittimità esamina in dettaglio un istituto di recente introduzione, del quale era facile pronosticare sin dall’inizio, per potenzialità applicative e struttura, gli ampi sviluppi pretori.
Notizie da Diritto e Giustizia

Il d.l. n. 130/2020 sui divieti di accesso urbano

23/10/2020 00:00:00
Il quarto decreto sicurezza in 4 anni, rimodula, ancora una volta, le «disposizioni a tutela della sicurezza delle città e del decoro urbano».
Notizie da Diritto e Giustizia

Inammissibile l'istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato priva del riferimento temporale

25/10/2020 23:00:00
In tema di istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato, ai sensi dell’art. 76 d.P.R. n. 115/2002, il riferimento temporale dell’autocertificazione reddituale costituisce requisito imprescindibile per la valutazione di meritevolezza del beneficio e per il controllo della veridicità di quanto indicato.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Autovelox: la Cassazione torna su taratura, omologazione, cartelli di segnalazione

25/10/2020 23:00:00
La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione, con ordinanza n. 23330/20, depositata il 23 ottobre, pronunciandosi in tema di sanzioni amministrative elevate per violazione di norme del codice della strada, ha ribadito due propri orientamenti ermeneutici risalenti.
Notizie da C.N.F e F.I.I.F.

25 ottobre, Giornata europea della giustizia

24/10/2020 13:09:03
Notizie da Ex Parte Creditoris

ESECUZIONE FORZATA: il verbale redatto dal professionista delegato non può valere quale aggiudicazione

27/10/2020 09:00:29
Nel processo esecutivo non è ravvisabile un generale e generico interesse delle parti, neppure quella esecutata, alla regolarità formale della procedura: i vizi formali, oggetto di opposizione ex art. 617 c.p.c., assumono rilievo e possono essere lamentati dalle parti soltanto ove ne scaturisca, e sia puntualmente indicato nell’opposizione, un concreto pregiudizio alla sfera giuridica dell’opponente. […] L'articolo ESECUZIONE FORZATA: il verbale redatto dal professionista delegato non può va...
Notizie da Diritto e Giustizia

Il giudice è obbligato a disporre la perizia solo in caso di apprezzabile fumus sull'incompatibilità col regime carcerario

23/10/2020 00:00:00
«La permanenza nel sistema penitenziario può essere deliberata se il giudice accerta che esistono istituti in relazione ai quali può formularsi un giudizio di compatibilità rispetto alle patologie sofferte dal detenuto, indipendentemente dalle valutazioni dell’autorità amministrativa. Invero, l’effettuazione della perizia diventa obbligatoria ex art.299, comma 4-ter c.p.p. solo in presenza di un apprezzabile fumus di sussistenza di ragioni di incompatibilità col regime carcerario».  
Notizie da Diritto e Giustizia

Violenza sessuale: navigare online dopo il fatto non influisce sulla credibilità della persona offesa

23/10/2020 00:00:00
Cinque anni di carcere per l’uomo. Respinte le obiezioni proposte dal suo difensore e mirate a mettere in discussione la attendibilità della moglie. Irrilevante anche il fatto che egli sia stato assolto dall’accusa di maltrattamenti.

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO