+ 39 (0586) 898165 - 211279 - 1845180

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

123movies
ARTICOLI E NOTIZIE
Notizie da Ex Parte Creditoris

OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO: la ripartizione dell’onere della prova

05/01/2022 11:15:09
A cura della dott.ssa Silvana Mascellaro In materia di ripartizione dell’onere della prova, il creditore che agisca per l’adempimento dell’obbligazione è tenuto solo a provare la sussistenza di una valida fonte della propria pretesa creditoria, incombendo sul debitore l’onere di dimostrare il fatto estintivo dell’altrui diritto di credito Tale principio trova applicazione anche nel caso […] L'articolo OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO: la ripartizione dell’onere della prova sembra essere il ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO-ISC: l’erronea indicazione non è sanzionata ai sensi dell’art 125bis TUB

10/01/2022 11:13:19
Ai fini della valutazione dell’usura, l’erronea indicazione dell’ISC non comporta applicazione della disciplina ex art. 125 bis, commi VI e VII, TUB. Questo il principio espressi dal Tribunale di Trapani, giudice Monica Stocco, nella sentenza n. 504 del 09.06.2021. Il caso di specie aveva ad oggetto un giudizio di cognizione ordinaria di restituzione degli indebiti […] L'articolo MUTUO-ISC: l’erronea indicazione non è sanzionata ai sensi dell’art 125bis TUB sembra essere il primo su Ex Par...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Un Fondo per combattere il cyberbullismo nella Legge di Bilancio

05/01/2022 00:00:00
La Legge di Bilancio per il 2022, approvata dal Senato della Repubblica lo scorso 24 dicembre 2021, ha ricevuto il definitivo “via libera” dalla Camera dei Deputati proprio a fine anno. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 310 del 31 dicembre 2021 è stata, conseguentemente, pubblicata la Legge 30 dicembre 2021, n. 234 recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024”.
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

È diritto del detenuto comprare due mazzi di carte da tenere in cella in periodo Covid

04/01/2022 00:00:00
Pronunciandosi su un ricorso proposto avverso l’ordinanza con cui il Magistrato di sorveglianza aveva rigettato la richiesta avanzata da un detenuto finalizzata ad ottenere l'autorizzazione all'acquisto di due mazzi di carte, uno napoletano e l'altro francese, da detenere nella propria cella, richiesta fondata anche sulla finalità di tutelare il diritto alla salute, in considerazione della presenza e della diffusione pandemica del virus Covid-19, la Corte di Cassazione penale, Sez. I, con la sen...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

SS.UU.: va calcolata e motivata la pena di ogni reato satellite, in caso di continuazione

04/01/2022 00:00:00
Le Sezioni Unite penali della Corte di cassazione hanno dato risposta al seguente quesito: «Se, in tema di reato continuato, il giudice, nel determinare la pena complessiva, oltre ad individuare il reato più grave e stabilire la pena base per tale reato, debba anche calcolare e motivare l'aumento di pena in modo distinto per ognuno dei reati satellite o possa determinarlo unitariamente» (Cassazione penale, Sez. Un., sentenza 24 dicembre 2021, n. 47127).
Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO: la penale per l’estinzione anticipata non è valutata ai fini dell’usura

07/01/2022 11:19:51
Ai fini della valutazione dell’usura, la pattuizione della commissione di estinzione anticipata del contratto di mutuo, prevista in caso di recesso anticipato del mutuatario, non assume rilevanza. Questo il principio espresso dal Tribunale di Trapani, giudice Monica Stocco nella sentenza n. 504 del 09.06.2021. Il caso di specie aveva ad oggetto un giudizio di cognizione […] L'articolo MUTUO: la penale per l’estinzione anticipata non è valutata ai fini dell’usura sembra essere il primo su E...
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA: inammissibile il cumulo tra interessi corrispettivi e moratori

07/01/2022 10:49:07
Ai fini della valutazione dell’usura, non possono essere cumulati il tasso soglia per l’interesse corrispettivo e quello per l’interesse moratorio, in quanto sono ontologicamente e funzionalmente diversi. Questi i principi espressi dal Tribunale di Trapani, giudice Monica Stocco nella sentenza n. 504 del 09.06.2021. Il caso di specie aveva ad oggetto un giudizio di cognizione […] L'articolo USURA: inammissibile il cumulo tra interessi corrispettivi e moratori sembra essere il primo su Ex P...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

L’errore è revocatorio se è l’antecedente logico della decisione

10/01/2022 00:00:00
L'errore sul fatto può essere motivo di revocazione della sentenza solo se l'erronea percezione o la svista materiale abbia il carattere della "rilevanza e decisività". La decisione deve essere "effetto" del preteso errore di fatto, e, quindi, occorre che il fatto che si assume erroneo costituisca il fondamento o rappresenti l'imprescindibile, oltre che esclusiva, premessa logica di tale decisione. Tra il fatto erroneamente percepito (o non percepito) e la statuizione adottata deve – perciò - in...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Colpa esclusiva dell’automobilista: esclusa la responsabilità dell’Anas

04/01/2022 00:00:00
In materia di responsabilità da cose in custodia costantemente affermati dalla Corte, il danneggiato ha il solo onere di provare il nesso di causa tra la cosa in custodia (a prescindere dalla sua pericolosità o dalle sue caratteristiche intrinseche) ed il danno, mentre al custode spetta l’onere della prova liberatoria del caso fortuito, inteso come fattore che, in base ai principi della regolarità o adeguatezza causale, esclude il nesso eziologico tra cosa e danno, ed è comprensivo del fatto del...
Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO: la penale per l’estinzione anticipata non è valutata ai fini dell’usura

07/01/2022 11:19:51
Ai fini della valutazione dell’usura, la pattuizione della commissione di estinzione anticipata del contratto di mutuo, prevista in caso di recesso anticipato del mutuatario, non assume rilevanza. Questo il principio espresso dal Tribunale di Trapani, giudice Monica Stocco nella sentenza n. 504 del 09.06.2021. Il caso di specie aveva ad oggetto un giudizio di cognizione […] L'articolo MUTUO: la penale per l’estinzione anticipata non è valutata ai fini dell’usura sembra essere il primo su E...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Rivelazione indebita di notizie segrete su un procedimento penale: la Cassazione fa chiarezza

05/01/2022 00:00:00
In tema di reati contro l’amministrazione della giustizia, il reato previsto e punito dall’art. 379-bis, c.p., prima ipotesi (che sanziona “chiunque rivela indebitamente notizie segrete concernenti un procedimento penale, da lui apprese per avere partecipato o assistito ad un atto del procedimento stesso”), trova applicazione esclusivamente nei confronti delle persone che, in assenza delle relative qualifiche funzionali di pubblico ufficiale o di incaricato di pubblico servizio, non sono già ten...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Responsabilità sanitaria e c.t. preventiva: alcuni profili problematici

04/01/2022 00:00:00
La pronuncia resa dal Tribunale di Lucca il 22 novembre 2021 offre lo spunto per delineare alcuni profili problematici del procedimento di consulenza tecnica preventiva, previsto dal legislatore come antecedente – alternativo al procedimento di mediazione – delle controversie in materia di responsabilità sanitaria.
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Copertura R.c. Auto, strade pubbliche e private: la giurisprudenza degli ultimi vent’anni

10/01/2022 00:00:00
Il presente itinerario approfondisce il tema riguardante il criterio discretivo di equiparazione alle strade di uso pubblico di ogni altra area o spazio ove sia avvenuto il sinistro cui assegnare rilievo ai fini della determinazione dell'estensione della copertura assicurativa per la r.c.a. che secondo l’approdo delle sezioni unite deve rinvenirsi nell'uso del veicolo conforme alla sua funzione abituale, in luogo di quello del “numero indeterminato di persone”.
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

MAE: il ne bis in idem non vale se l’amnistia è stata revocata

10/01/2022 00:00:00
Nel 1995, il figlio di Michal Kováč, allora presidente in carica della Slovacchia, fu rapito da agenti del Servizio di Intelligence Slovacco (SIS), con la collaborazione di elementi della mafia di Bratislava. Nel 1998, un’amnistia per tutti i reati connessi con il sequestro e una conseguente decisione giurisdizionale definitiva chiusero il procedimento penale promosso contro i presunti responsabili: tuttavia, nel 2017, il Consiglio nazionale della Repubblica slovacca ha revocato l’amnistia e ciò...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Un Fondo per combattere il cyberbullismo nella Legge di Bilancio

05/01/2022 00:00:00
La Legge di Bilancio per il 2022, approvata dal Senato della Repubblica lo scorso 24 dicembre 2021, ha ricevuto il definitivo “via libera” dalla Camera dei Deputati proprio a fine anno. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 310 del 31 dicembre 2021 è stata, conseguentemente, pubblicata la Legge 30 dicembre 2021, n. 234 recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024”.
Notizie da Ex Parte Creditoris

CASH POOLING: quale tutela per i creditori delle consociate?

05/01/2022 11:50:06
Il contratto di cash pooling consiste nell’accentrare in capo ad un unico soggetto giuridico la gestione delle disponibilità finanziarie di un gruppo societario, allo scopo di gestire la tesoreria aziendale in riferimento ai rapporti tra le società aderenti al gruppo e gli istituti di credito, ed ha la finalità di evitare squilibri finanziari per le […] L'articolo CASH POOLING: quale tutela per i creditori delle consociate? sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris .
Notizie da Ex Parte Creditoris

FIDEIUSSIONE-ABI: i contratti a valle di intese anticoncorrenziali sono parzialmente nulli

10/01/2022 10:28:16
“I contratti di fideiussione a valle di intese dichiarate parzialmente nulle dall’Autorità Garante, in relazione alle sole clausole contrastanti  con gli artt. 2, comma 2, lett. a) della legge n. 287 del 1990 e 101 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea,  sono parzialmente nulli, ai sensi degli artt. 2, comma 3 della legge succitata e […] L'articolo FIDEIUSSIONE-ABI: i contratti a valle di intese anticoncorrenziali sono parzialmente nulli sembra essere il primo su Ex Parte Cred...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Aggravante: l'apprezzabile valore di un bene non coincide con la rilevante gravità del danno patrimoniale

05/01/2022 00:00:00
Pronunciandosi su un ricorso proposto avverso la sentenza con cui la Corte d’appello aveva confermato la condanna inflitta in primo grado ad un imputato, cui era stato contestato il reato di furto aggravato ex art. 61 c.p., n. 7, per aver sottratto un’autoradio dall’autovettura parcheggiata sulla pubblica via, la Corte di Cassazione penale, Sez. IV, con la sentenza 23 dicembre 2021, n. 47002 – nell’accogliere la tesi difensiva, secondo cui la Corte di appello aveva erroneamente sostenuto l'esist...
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Legittima la liquidazione equitativa del danno, se non può esserne provato l’ammontare

05/01/2022 00:00:00
Secondo la Cassazione, ordinanza 27 dicembre 2021, n. 41542, il giudice deve, anche d'ufficio, procedere alla liquidazione equitativa dei danni di cui riconosca l'esistenza, tanto nell'ipotesi in cui sia completamente mancata la prova del loro ammontare, a causa dell'impossibilità di fornire congrui ed idonei elementi a riguardo, quanto nell'ipotesi in cui, pur essendosi svolta attività processuale per fornire tali elementi, per la notevole difficoltà di una precisa quantificazione, non siano st...
Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA: inammissibile il cumulo tra interessi corrispettivi e moratori

07/01/2022 10:49:07
Ai fini della valutazione dell’usura, non possono essere cumulati il tasso soglia per l’interesse corrispettivo e quello per l’interesse moratorio, in quanto sono ontologicamente e funzionalmente diversi. Questi i principi espressi dal Tribunale di Trapani, giudice Monica Stocco nella sentenza n. 504 del 09.06.2021. Il caso di specie aveva ad oggetto un giudizio di cognizione […] L'articolo USURA: inammissibile il cumulo tra interessi corrispettivi e moratori sembra essere il primo su Ex P...

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO