CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
+ 39 (0586) 898165 - 211279
RASSEGNA STAMPA
Notizie da Diritto e Giustizia

Storia inverosimile, anziano comunque truffato: riconosciuta la minorata difesa

17/11/2020 23:00:00
Confermata l’applicazione degli arresti domiciliari nei confronti dei due soggetti accusati di truffa. Per i Giudici non vi sono dubbi sul riconoscimento dell’aggravante prevista per la minorata difesa della vittima.  
Notizie da Diritto e Giustizia

La recidiva nella guida in stato di ebbrezza rileva solo sul piano amministrativo

17/11/2020 23:00:00
In tema di guida in stato di ebbrezza, l’estinzione del reato ex art. 168-ter c. 2 c.p., a seguito dell’esito positivo della messa alla prova, non impedisce al giudice di valutare il precedente in un successivo processo quale precedente specifico ai fini del giudizio circa la “recidiva stradale”.  
Notizie da Diritto e Giustizia

La sentenza resa de plano in grado d'appello che dichiara la prescrizione è nulla o abnorme?

17/11/2020 23:00:00
La sentenza predibattimentale di appello, assunta de plano, interviene frequentemente su statuizioni di condanna arricchite, fisiologicamente, da altre decisioni, ora in punto di sequestro e confisca, ora in punto di interessi risarcitori o restitutori alle persone danneggiate, rispetto alle quali la dichiarata estinzione non può far venire meno l’interesse all’impugnazione.
Notizie da Diritto e Giustizia

Finta vendita online, il compratore ci rimette 150 euro: danno non irrisorio

17/11/2020 23:00:00
Confermata la condanna per il venditore truffaldino, che ha proposto un tablet a un prezzo interessante e poi, una volta incassata la cifra pattuita, non ha spedito il bene al compratore. Respinta la richiesta della difesa, cioè ottenere il riconoscimento del danno di lieve entità. Per i Giudici 150 euro non sono una cifra irrisoria, soprattutto considerando il costo della vita.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Ammissibile la pronuncia in camera di consiglio anche in caso di cassazione senza rinvio della sentenza gravata

17/11/2020 23:00:00
Qualora si imponga la necessità di cassare senza rinvio la decisione gravata ai sensi dell’art. 382, comma 3, secondo periodo, c.p.c., è ammissibile la pronuncia in camera di consiglio ex art. 380-bis c.p.c., anche se non è contemplata dall’art. 375 c.p.c..  
Notizie da Diritto e Giustizia

Richiesta di protezione internazionale: in quali casi il giudice è tenuto a disporre l'audizione del richiedente?

17/11/2020 23:00:00
In tema di protezione internazionale, laddove non sia disponibile la videoregistrazione del colloquio svolto dinanzi alla Commissione territoriale, il giudice ha l’obbligo di disporre l’audizione del richiedente se nel ricorso vengono dedotti fatti nuovi a sostegno della domanda oppure se ritiene necessaria l’acquisizione di chiarimenti in ordine alle incongruenze o alle contraddizioni rilevate nelle dichiarazioni del richiedente. Infine, deve essere disposta l'audizione se il richiedente ne...
Notizie da Diritto e Giustizia

Il condomino vittorioso in base all'esito complessivo del giudizio non è tenuto al pagamento delle spese processuali

17/11/2020 23:00:00
Nel caso in cui la domanda attorea, integralmente accolta in primo grado, venga in grado di appello non già rigettata, ma solo ridotta, la parte vittoriosa in base "all’esito complessivo" del giudizio resta pur sempre l’attore, con la conseguenza che…
Notizie da Diritto e Giustizia

Il creditore sostituto nulla può contro l'estinzione del processo per rinuncia del sostituito

17/11/2020 23:00:00
La domanda di sostituzione di cui all’art. 511 c.p.c. realizza il subingresso di uno o più creditori del creditore dell’esecutato nella sua posizione processuale e nel diritto al riparto della somma ricavata, ma, non avendo anche una finalità surrogatoria in senso stretto circa l’impulso della procedura contro il debitore originario, non consente al subcollocato di impedire che alla rinuncia al processo esecutivo da parte del proprio debitore, creditore sostituito, consegua l’effetto tipico ...
Notizie da Diritto e Giustizia

In Italia un'occasione di riscatto: il rimpatrio sarebbe una punizione

17/11/2020 23:00:00
Riprende vigore la domanda di protezione presentata da un cittadino del Pakistan. Egli ha perso padre e figlio a causa dei conflitti religiosi in patria. Inoltre, si è visto privato anche della casa e del negozio, ed è stato costretto a scappare dal proprio Paese, riuscendo però a sfruttare le occasioni presentategli in Italia.  
Notizie da Ex Parte Creditoris

SEQUESTRO, CONFISCA E TUTELA DEL CREDITO NEL PROCESSO ESECUTIVO

17/11/2020 09:30:00
Sommario: 1. Premessa – 2. Misure di prevenzione ex D. lgs. n. 159/2011. – 3. Inferenza delle misure “antimafia” nel processo esecutivo: spunti applicativi – 4. -Inestensibilità dell’art. 104 bis disp. att. c.p.p. alle misure “ordinarie” – 5. Confisca definitiva e giurisprudenza civile – 6. Giurisprudenza penale: la regola dell’ordo temporalis – 7. La giurisprudenza […] L'articolo SEQUESTRO, CONFISCA E TUTELA DEL CREDITO NEL PROCESSO ESECUTIVO sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

SOVRAINDEBITAMENTO: rilevante il rispetto del merito creditizio da parte della banca nella concessione del prestito

17/11/2020 09:00:25
Il piano del consumatore può essere omologato quando questi appare del tutto meritevole per non aver assunto i propri debiti senza la ragionevole prospettiva di poterli adempiere ovvero senza aver determinato colposamente il sovraindebitamento in considerazione della natura dei debiti contratti e delle circostanze emerse nel corso della procedura ed in particolare se si tiene […] L'articolo SOVRAINDEBITAMENTO: rilevante il rispetto del merito creditizio da parte della banca nella concessione...
Notizie da Diritto e Giustizia

Il mero possesso di un'ingente somma di denaro non vale a giustificarne il sequestro per riciclaggio

16/11/2020 23:00:00
Per la configurabilità del reato di cui all’art. 648-bis c.p., è necessario che il provvedimento cautelare specifichi la condotta tipica del delitto oggetto di provvisorio addebito, non potendo considerare tale quella del semplice possesso di denaro perché inidonea ad integrare l’attività finalizzata alla sostituzione, al trasferimento o ad altre operazioni volte ad occultare la provenienza delittuosa del denaro.  
Pagina 9 di 17Primo   Precedente   4  5  6  7  8  [9]  10  11  12  13  Prossimo   Ultima   

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO