CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
+ 39 (0586) 898165 - 211279
RASSEGNA STAMPA
Notizie da Ex Parte Creditoris

ESECUZIONE IMMOBILIARE: non sussiste l’obbligo di notifica dell’ordinanza di vendita

02/12/2020 09:00:20
All’esito della riforma del procedimento per espropriazione immobiliare introdotto dal d.l. 14 marzo 2005, n. 35, convertito con l. 14 maggio 2005, n. 80 (e quindi alla luce della modifica dell’art. 495 c.p.c.), deve ritenersi superato l’orientamento giurisprudenziale in virtù del quale si riteneva esistente, pur in assenza di un espresso disposto normativo, un obbligo […] L'articolo ESECUZIONE IMMOBILIARE: non sussiste l’obbligo di notifica dell’ordinanza di vendita sembra essere il primo ...
Notizie da Diritto e Giustizia

Il delitto di maltrattamenti si configura anche in presenza di un rapporto familiare di mero fatto

01/12/2020 23:00:00
L’art. 572 c.p. è applicabile non solo ai nuclei familiari fondati sul matrimonio, ma anche in presenza di un rapporto familiare di mero fatto, il quale, in assenza di una stabile convivenza tra le parti, può desumersi «dall’avvio di un progetto di vita basato sulla reciproca solidarietà e assistenza».  
Notizie da Diritto e Giustizia

Dove deve essere presentato il ricorso cautelare per cassazione avverso la decisione del Tribunale del riesame?

01/12/2020 23:00:00
In tema di procedimento di riesame delle misure cautelari, il ricorso per cassazione deve essere presentato esclusivamente presso la cancelleria del tribunale del riesame o, in caso di ricorso immediato, nella cancelleria dell’organo giudiziario che ha emesso il provvedimento impugnato, non trovando applicazione l’art. 582 c.p.p., comma 2 e art. 583 c.p.p..  
Notizie da Diritto e Giustizia

Non può recarsi in udienza per astensione causa COVID: doverosa la nomina da parte del difensore di un sostituto processuale

01/12/2020 23:00:00
Laddove l’Ordine degli Avvocati abbia proclamato l’astensione dalle udienze, sia civili che penali, per cause connesse all’emergenza sanitaria da COVID-19, come avvenuto nel caso di specie esaminato dalla S.C, il difensore può sempre designare un sostituto processuale del foro locale, anche con delega orale.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Legittima l'integrazione del dispositivo della sentenza resa con motivazione contestuale

01/12/2020 23:00:00
Quando il giudice del patteggiamento abbia omesso di pronunciarsi sul beneficio della sospensione condizionale della pena che costituiva oggetto specifico dell’accordo e dal tenore della decisione possa desumersi che tale mancanza sia riconducibile ad una mera omissione materiale, la Corte di Cassazione può disporre direttamente l’integrazione sul punto della sentenza impugnata, a maggior ragione quando essa sia stata resa con motivazione contestuale.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Ubriaco alla guida, centra una vettura parcheggiata: il contesto del centro abitato rende grave la condotta

01/12/2020 23:00:00
Esclusa l’ipotesi avanzata dalla difesa, cioè il riconoscimento della non punibilità per particolare tenuità del fatto. Rilevanti non solo i danni al veicolo colpito, ma anche il potenziale pericolo per l’incidente verificatosi in un centro abitato in pieno pomeriggio.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Le attenuanti generiche richiedono un'adeguata motivazione

01/12/2020 23:00:00
In tema di attenuanti generiche, la meritevolezza dell’adeguamento della pena, in considerazione di peculiari e non codificabili connotazioni del fatto o del soggetto, non può mai essere data per presunta. È infatti necessario che il giudice dia apposita motivazione dalla quale emergano gli elementi che sono stati ritenuti atti a giustificare la mitigazione del trattamento sanzionatorio.  
Notizie da Diritto e Giustizia

Gabbia sporca e piena di piume: condannato per avere maltrattato due pappagalli

01/12/2020 23:00:00
Confermata la responsabilità penale dell’imputato, sanzionato con 800 euro di ammenda. Evidenti per i Giudici le condizioni di degrado a cui erano sottoposti gli uccelli.  
Notizie da Diritto e Giustizia

L'ammissibilità dell'istanza di revisione delle sentenze disciplinari irrevocabili

01/12/2020 23:00:00
La revisione delle sentenze disciplinari di condanna divenute irrevocabili, è ammessa solo ove siano sopravvenuti o si scoprano elementi probatori rilevanti, in grado di incidere su circostanze non marginali, tenuto conto del quadro istruttorio nel quale è maturata la decisione e dell’impianto decisorio che la caratterizza. In caso contrario, infatti, si finirebbe per consentire una mera rivalutazione di fatti già esaminati e della stessa fondatezza giuridica delle decisioni assunte, rimet...
Notizie da Ex Parte Creditoris

CONTRATTO DI MUTUO: legittimo l’accertamento di maggiori ricavi tra il finanziamento ed il prezzo

01/12/2020 09:30:09
È legittimo l’accertamento di maggiori ricavi per l’impresa venditrice desumibili dallo scostamento tra importo del mutuo e prezzo dichiarato. Questo il principio ribadito dalla Corte di Cassazione, V sez. civ., Pres. Bisogni – Rel. Leuzzi, con l’ordinanza n. 22516 del 16 ottobre 2020. Con tale pronuncia, la Suprema Corte ha affermato che, anche a voler […] L'articolo CONTRATTO DI MUTUO: legittimo l’accertamento di maggiori ricavi tra il finanziamento ed il prezzo sembra essere il primo su ...
Notizie da Ex Parte Creditoris

FIDEIUSSIONE – ANTITRUST: contratto resta valido nonostante la presenza delle clausole “ABI dichiarate illegittime

01/12/2020 09:00:23
Sebbene in un contratto di fideiussione siano presenti le clausole 2, 6 e 8 riproducenti nella sostanza il contenuto delle clausole ABI, dichiarate illegittime dall’Autorità Garante, la nullità delle stesse non può condurre ad una declaratoria di nullità dell’intero contratto, in mancanza di allegazione che quell’accordo, in mancanza delle dette clausole, non sarebbe stato concluso. […] L'articolo FIDEIUSSIONE – ANTITRUST: contratto resta valido nonostante la presenza delle clausole “ABI dic...
Notizie da Diritto e Giustizia

Il Pubblico Ministero non può chiedere il sequestro conservativo per la tutela degli interessi civili

30/11/2020 23:00:00
Salvo che ricorrano i presupposti di cui all’art. 77 c.p.c., il Pubblico Ministero, in qualità di organo giurisdizionale portatore della pretesa punitiva, è legittimato a chiedere il sequestro conservativo solo per garantire il pagamento della pena pecuniaria, delle spese del procedimento e di ogni altra somma dovuta all’erario, ma non anche per tutelare gli interessi civili.  
Pagina 2 di 17Primo   Precedente   1  [2]  3  4  5  6  7  8  9  10  Prossimo   Ultima   

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO