CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
(0586) 898165 - 211279

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

ARTICOLI E NOTIZIE

Notizie da Ex Parte Creditoris

MEDIAZIONE OBBLIGATORIA: il potere di sostituire a se stesso qualcun altro può essere conferito solo con una procura speciale sostanziale

07/10/2019 09:00:10
In tema di mediazione obbligatoria, la condizione di procedibilità della domanda giudiziale può considerarsi integrata con l’avvio della mediazione, la convocazione dell’invitato all’incontro preliminare, la comparizione personale dell’istante (discrezionalmente delegabile a terzi, ivi compreso l’avvocato difensore, in virtù di procura scritta di natura sostanziale) e la dichiarazione di voler introdurre o meno la fase delle […] L'articolo MEDIAZIONE OBBLIGATORIA: il potere di sostituire a s...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Spaccio di stupefacenti: sulla revoca della patente decide il giudice amministrativo

03/10/2019 00:00:00
La revoca della patente non è l’automatica conseguenza della condanna dell’automobilista per un reato in tema di stupefacenti, ma costituisce il frutto una valutazione discrezionale del prefetto, la cui determinazione, pertanto, è impugnabile dall’interessato innanzi al giudice amministrativo. E’ quanto si legge nella sentenza del Tribunale di Foggia del 24 luglio 2019.


Notizie da Ex Parte Creditoris

SEGNALAZIONE ERRONEA CENTRALE RISCHI: il danno all’immagine e alla reputazione non è in re ipsa, ma deve essere provato

03/10/2019 09:01:26
Provvedimento segnalato dal dott. Donato Giovenzana – Legale d’impresa – con nota di accompagnamento Il danno all’immagine ed alla reputazione per illegittima segnalazione alla Centrale Rischi costituisce pur sempre “danno conseguenza”, alla luce della più ampia ricostruzione operata dalle fondamentali pronunce delle Sezioni Unite dell’11/11/2008 n.26972-26975, e pertanto non può ritenersi sussistente in re ipsa, […] L'articolo SEGNALAZIONE ERRONEA CENTRALE RISCHI: il danno all’immagine e al...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Spaccio di stupefacenti: sulla revoca della patente decide il giudice amministrativo

03/10/2019 00:00:00
La revoca della patente non è l’automatica conseguenza della condanna dell’automobilista per un reato in tema di stupefacenti, ma costituisce il frutto una valutazione discrezionale del prefetto, la cui determinazione, pertanto, è impugnabile dall’interessato innanzi al giudice amministrativo. E’ quanto si legge nella sentenza del Tribunale di Foggia del 24 luglio 2019.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Camera d’albergo deludente? Escluso il risarcimento del danno non patrimoniale

04/10/2019 00:00:00
Se in una camera d’albergo il letto matrimoniale è composto da due letti singoli ravvicinati di diversa altezza, e non c’è acqua calda, si configura un inesatto adempimento contrattuale che legittima la risoluzione del contratto, con restituzione del prezzo pagato. Ma ciò non basta per ottenere il risarcimento del pregiudizio non patrimoniale subìto. E’ quanto si legge nella sentenza del Tribunale di Catanzaro dell’8 aprile 2019.


Notizie da C.N.F e F.I.I.F.

Incontro CNF con COA e Unioni - galleria immagini

02/10/2019 17:59:19


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

L’inadempimento dell’avvocato non è compatibile con un’istruttoria sommaria

07/10/2019 00:00:00
Il rito di cui all’art. 14, d.lgs. 150/11 è compatibile con l’esame della domanda riconvenzionale formulata dal resistente purché comporti un’istruttoria sommaria. E’ quanto si legge nell’ordinanza del Tribunale di Pordenone 18 luglio 2019.


Notizie da Ex Parte Creditoris

RIPETIZIONE INDEBITO: il correntista che agisce in giudizio ha l’onere di documentare l’andamento del rapporto

02/10/2019 10:00:47
Provvedimento segnalato dal dott. Donato Giovenzana – Legale d’impresa Il corretto governo delle regole probatorie, in guisa delle quali compete all’attore provare i fatti costitutivi posti a fondamento della domanda, porta a ritenere che l’onere della prova gravi in via prioritaria sul solvens, sicché anche nel campo che ne occupa si afferma, senza soluzione di […] L'articolo RIPETIZIONE INDEBITO: il correntista che agisce in giudizio ha l’onere di documentare l’andamento del rapporto semb...


Notizie da C.N.F e F.I.I.F.

No daspo commercialisti

04/10/2019 16:32:30


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

La destinazione di un’area a parcheggio pubblico non dà luogo a servitù

02/10/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione civile, sentenza 27 settembre 2019, n. 24183, la previsione contenuta in un Piano Regolatore di destinare un’area a parcheggio pubblico costituisce un vincolo di connotazione pubblicistica; conseguentemente, che non comporta alcun onere per il Comune ed al quale non sono applicabili le norme sulla servitù.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

La certificazione sulla stabilità della fondazione non attenua la responsabilità dell’appaltatore

04/10/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione, ordinanza 1 ottobre 2019, n. 24466, l'obbligo dell'appaltatore di verificare la validità tecnica del progetto fornitogli dal committente non si attenua in presenza di certificazioni qualificate sulla fattibilità dell'opera, giacché la presenza di tali certificazioni non modifica la natura dell’obbligazione dell'appaltatore come obbligazione di risultato, salvo l’apprezzamento che, in concreto, l’errore progettuale non sia palese e la relativa rilevazione esuli dalle cogniz...


Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO: la nullità, per violazione limite finanziabilità, non può essere sollevata in sede di comparsa conclusionale

04/10/2019 09:00:00
La nullità del contratto di mutuo, per assunta violazione del limite massimo di finanziabilità, non può essere sollevata, per la prima volta, ex novo, in sede di comparsa conclusionale. Tale motivo deve essere infatti dichiarato inammissibile in quanto tardivo. Non è altresì possibile, per esso, alcuna valutazione ex officio non avendo la parte interessata prodotto, […] L'articolo MUTUO: la nullità, per violazione limite finanziabilità, non può essere sollevata in sede di comparsa conclusion...


Notizie da Ex Parte Creditoris

INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA: è sufficiente la sola sottoscrizione del cliente dei contratti

04/10/2019 09:29:35
In tema d’intermediazione finanziaria, il requisito della forma scritta del contratto-quadro, posto a pena di nullità (azionabile dal solo cliente) dall’art. 23 del d.lgs. n. 58 del 1998, va inteso non in senso strutturale, ma funzionale, avuto riguardo alla finalità di protezione dell’investitore assunta dalla norma, sicché tale requisito deve ritenersi rispettato ove il contratto […] L'articolo INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA: è sufficiente la sola sottoscrizione del cliente dei contratti sem...


Notizie da Ex Parte Creditoris

CAMBIALE SMARRITA: la banca non è responsabile se dimostra di essersi attivata tempestivamente

08/10/2019 09:00:54
La banca, indicata per l’incasso, non è responsabile dello smarrimento di titoli di credito, si dimostra di essersi tempestivamente attivata al momento della denuncia da parte del creditore. Anche quando viola l’obbligo di diligenza, spetta al creditore fornire la prova della sopravvenuta irrecuperabilità del credito, dovuta proprio allo smarrimento delle cambiali. Questo uno dei principi […] L'articolo CAMBIALE SMARRITA: la banca non è responsabile se dimostra di essersi attivata tempestiva...


Notizie da Ex Parte Creditoris

Il calcolo degli interessi sulle obbligazioni risarcitorie, nel caso di pagamenti in acconto ricevuti prima della sentenza

08/10/2019 09:30:09
Provvedimento segnalato dall’Avv. Fulvio Graziotto del Foro di Imperia Nelle obbligazioni risarcitorie, il creditore deve essere risarcito, mediante la corresponsione degli interessi compensativi, del danno che si presume essergli derivato dall’impossibilità di disporre tempestivamente della somma dovuta e di impiegarla in maniera remunerativa. Ne deriva che la liquidazione del danno da ritardato adempimento, ove il […] L'articolo Il calcolo degli interessi sulle obbligazioni risarcitorie, n...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Il ricorrente deve indicare la questione non trattata dal Giudice di merito

07/10/2019 00:00:00
Secondo la cassazione, ordinanza 1 ottobre 2019, n. 24468, in tema di ricorso per cassazione, qualora una determinata questione giuridica - che implichi accertamenti di fatto - non risulti trattata in alcun modo nella sentenza impugnata, il ricorrente che proponga la suddetta questione in sede di legittimità, al fine di evitare una statuizione di inammissibilità per novità della censura, ha l'onere non solo di allegare l'avvenuta deduzione della questione dinanzi al giudice di merito, ma anche, ...


Notizie da Ex Parte Creditoris

AUTORICICLAGGIO: la vendita di diamanti a prezzi maggiorati configura tale reato

07/10/2019 09:30:39
Provvedimento segnalato dal Dott. Donato Giovenzana, Legale d’Impresa con nota di accompagnamento Il compimento di condotte volte non solo ad impedire in modo definitivo, ma anche a rendere difficile l’accertamento della provenienza del denaro, dei beni o delle altre utilità, e ciò anche attraverso operazioni che risultino tracciabili, in quanto l’accertamento o l’astratta individuabilità dell’origine […] L'articolo AUTORICICLAGGIO: la vendita di diamanti a prezzi maggiorati configura tale r...


Notizie da Ex Parte Creditoris

EREDITA': la denuncia di successione non è un atto rilevante ai fini dell’accettazione tacita

03/10/2019 09:30:33
Ai fini dell’accettazione tacita dell’eredità, sono privi di rilevanza tutti quegli atti che, attese la loro natura e finalità, non sono idonei ad esprimere in modo certo l’intenzione univoca di assunzione della qualità di erede, quali la denuncia di successione, il pagamento delle relative imposte, la richiesta di registrazione del testamento e la sua trascrizione. […] L'articolo EREDITA': la denuncia di successione non è un atto rilevante ai fini dell’accettazione tacita sembra essere il ...

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO