CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
(0586) 898165 - 211279

Notizie da Ex Parte Creditoris

PRESCRIZIONE-RIPETIZIONE DI INDEBITO: in mancanza del contratto di affidamento, tutti i versamenti hanno funzione solutoria

09/05/2019 09:00:03
L’azione di ripetizione di indebito è soggetta all’ordinaria prescrizione decennale che decorre, nell’ipotesi in cui i versamenti abbiano avuto solo funzione ripristinatoria della provvista, dalla data di estinzione del saldo di chiusura del conto, mentre, se i versamenti abbiano avuto una funzione solutoria, dalla data della loro registrazione in conto. Ai fini del termine di […] L'articolo PRESCRIZIONE-RIPETIZIONE DI INDEBITO: in mancanza del contratto di affidamento, tutti i versamenti ha...


Notizie da Ex Parte Creditoris

TRATTAMENTO DATI PERSONALI: la buona fede non sana le irregolarità del responsabile

23/04/2019 09:30:23
Per integrare l’elemento soggettivo dell’illecito è sufficiente la semplice colpa, mentre l’errore sulla liceità della condotta, collegato alla buona fede, può rilevare in termini di esclusione della responsabilità amministrativa solo quando esso risulti inevitabile. A tal fine è necessario provare la sussistenza di un elemento positivo, estraneo all’autore dell’infrazione, idoneo ad ingenerare in lui la […] L'articolo TRATTAMENTO DATI PERSONALI: la buona fede non sana le irregolarità del re...


Notizie da Ex Parte Creditoris

TRUST: l’inefficacia dell’atto istitutivo comporta anche quella dell’atto dispositivo

06/05/2019 09:30:46
Ai fini del conseguimento dello scopo dell’azione revocatoria, quest’ultima viene indirizzata non più solo nei confronti dell’atto di disposizione patrimoniale, e cioè l’atto mediante il quale il bene viene intestato in capo al trustee, ma anche nei confronti dell’atto istitutivo del trust, il quale costituisce il fascio di rapporti che circonda l’intestazione del bene, ma […] L'articolo TRUST: l’inefficacia dell’atto istitutivo comporta anche quella dell’atto dispositivo sembra essere il p...


Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA: tasso moratorio e corrispettivo non possono mai essere applicati congiuntamente

10/05/2019 09:00:09
Il tasso moratorio e quello corrispettivo non possono mai trovarsi ad essere applicati congiuntamente in relazione ad un medesimo periodo temporale. Gli interessi corrispettivi, infatti, si applicano soltanto sul capitale a scadere, essendo il corrispettivo del diritto dell’utilizzatore a godere della somma capitale in conformità al piano di rimborso graduale (artt. 821 e 1815 c.c.), […] L'articolo USURA: tasso moratorio e corrispettivo non possono mai essere applicati congiuntamente sembra...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Lo status di monaco non è incompatibile con l’esercizio della professione forense

17/05/2019 00:00:00
Un monaco può iscriversi nell’albo dell’ordine degli avvocati di uno Stato membro diverso da quello in cui ha conseguito il suo titolo professionale e servire così sia la giustizia che Dio? La Corte di Giustizia ha dato la sua risposta affermativa interpretando la direttiva 98/5/CE, volta a facilitare l’esercizio permanente della professione di avvocato in uno Stato Ue diverso da quello in cui è stata acquistata la qualifica. Infatti, i giudici europei, con la sentenza Monachos Eirinaios del 7 m...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Risarcibile l’invalidità permanente, anche in assenza di accertamenti strumentali

14/05/2019 00:00:00
Ferma restando la necessità di un rigoroso accertamento medico-legale da compiersi in base a criteri oggettivi, la sussistenza dell'invalidità permanente non possa essere esclusa per il solo fatto che non sia documentata da un referto strumentale per immagini, sulla base di un automatismo che vincoli, sempre e comunque, il riconoscimento dell'invalidità permanente ad una verifica di natura strumentale. E’ quanto si legge nella sentenza della Cassazione civile sentenza 18 aprile 2019, n. 10816.


Notizie da Ex Parte Creditoris

TESTAMENTO OLOGRAFO: lo sbarramento con due grandi segni a mò di “X” integra la cancellazione per cui equivale alla revoca tacita

15/05/2019 09:00:48
La cancellazione del testamento equivale alla revoca tacita dello stesso. Se il testamento cancellato conteneva la revoca di un altro precedente, allora rivivono le vecchie disposizioni testamentarie, dato che ci si trova in un caso di revocazione della revoca. Questo il principio espresso dalla Corte di Cassazione, II sezione civile, con l’ordinanza n. 8031 del […] L'articolo TESTAMENTO OLOGRAFO: lo sbarramento con due grandi segni a mò di “X” integra la cancellazione per cui equivale alla ...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Anche le nicchie di manovra in uscita dai garage sono beni condominiali

07/05/2019 00:00:00
Poichè la nozione di condominio è configurabile anche nel caso di immobili adiacenti orizzontalmente in senso proprio, devono essere considerati beni condominiali anche le nicchie di manovra situate nello spazio intermedio tra due gruppi di abitazioni autonome (Cassazione civile, sezione lavoro, sentenza 3 maggio 2019, n. 11729).


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Rottura ingiustificata delle trattative: quando il recesso è giustificato?

03/05/2019 00:00:00
Il Tribunale di Vicenza, sentenza 3 aprile 2019, n. 771, sentenza affronta la questione della natura giuridica della responsabilità precontrattuale – in passato ricondotta nell’alveo della responsabilità extracontrattuale e recentemente ritenuta di tipo contrattuale – soffermandosi sulla giusta causa di recesso dalle trattative instaurate tra le parti.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Gli alberi condominiali di alto fusto non sempre violano la servitù di panorama

17/05/2019 00:00:00
Non può essere ordinata la rimozione degli alberi di alto fusto messi a dimora negli spazi esterni al condominio, se la clausola del contratto con cui i condomini avevano acquistato l’appartamento dalla società costruttrice del complesso condominiale prevedeva solo limiti di altezza per l’ulteriore palazzina da edificare nell’area condominiale. A confermarlo è la Cassazione con ordinanza 24 aprile 2019, n. 11224.


Notizie da Ex Parte Creditoris

UDIENZA DI PRECISAZIONE CONCLUSIONE: onere di reiterare le richieste istruttorie in modo specifico

08/05/2019 09:36:16
La parte che si sia vista rigettare dal giudice di primo grado le proprie richieste istruttorie ha l’onere di reiterarle al momento della precisazione delle conclusioni poiché, diversamente, le stesse debbono intendersi rinunciate (e non possono essere riproposte in appello); né tale onere può essere assolto attraverso il richiamo generico al contenuto dei precedenti atti […] L'articolo UDIENZA DI PRECISAZIONE CONCLUSIONE: onere di reiterare le richieste istruttorie in modo specifico sembra...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Mediazione obbligatoria legittima dopo le ordinanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione

09/05/2019 00:00:00
Con la sentenza n. 97 del 2019 la Corte costituzionale ha dichiarato non fondata, in riferimento all’art. 3 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’art. 5, comma 4, lett. a), del d.lgs. 4 marzo 2010, n. 28, nella parte in cui prevede l’esperimento della mediazione all’esito delle pronunce di cui agli artt. 648 e 649 c.p.c. nei giudizi di opposizione a decreto ingiuntivo, a fronte dell’esclusione della necessità di tentare la negoziazione assistita nei medesimi giudizi di opposizio...


Notizie da Ex Parte Creditoris

CONTO ANTICIPI: è strumentale al conto corrente ordinario

24/04/2019 09:30:15
Il conto anticipi non si atteggia come un vero e proprio rapporto di conto corrente ma è per così dire in rapporto di strumentalità rispetto al conto corrente ordinario: nel senso che gli interessi pattuiti nell’ambito del conto anticipi – in genere di misura inferiore – vengono addebitati sul conto corrente ordinario, al pari delle […] L'articolo CONTO ANTICIPI: è strumentale al conto corrente ordinario sembra essere il primo su Expartecreditoris .


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Decreto sicurezza: il Tribunale di Bologna impone al Comune di iscrivere all'anagrafe il richiedente asilo

13/05/2019 00:00:00
L’art. 4, comma 1 bis, D.Lgs. 18 agosto 2015, n. 142, di recente introdotto dal D.L. 4 ottobre 2018, n. 113, si inserisce nel quadro normativo, abrogando la precedente modalità semplificata di iscrizione anagrafica per i richiedenti asilo e chiarendo, conseguentemente, che il permesso di soggiorno per richiesta asilo costituisce un documento di riconoscimento che non dà di per sé “titolo” per l’iscrizione anagrafica, basata sulla sola domanda di protezione ed inserimento nella struttura di accog...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Compravendita: sul compratore grava l’onere di provare i vizi della cosa

08/05/2019 00:00:00
In materia di garanzia per i vizi della cosa venduta di cui all'art. 1490 c.c., il compratore che esercita le azioni di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo di cui all'articolo 1492 c.c. è gravato dell'onere di offrire la prova dell'esistenza dei vizi. A stabilirlo è la Cassazione a Sezioni Unite con sentenza n. 11748 del 3 maggio 2019.


Notizie da Ex Parte Creditoris

USURA-MUTUO: il superamento della soglia non va valutata in base alla sommatoria tassi

23/04/2019 09:00:29
Al fine di verificare il superamento o meno del tasso soglia, non possono essere sommati gli interessi corrispettivi con quelli moratori, dovendo la verifica essere autonomamente eseguita con riferimento a ciascuna delle due categorie. Invero, un eventuale superamento dei tassi soglia, deve essere verificato in modo distinto per gli interessi corrispettivi e per quelli moratori. […] L'articolo USURA-MUTUO: il superamento della soglia non va valutata in base alla sommatoria tassi sembra esse...


Notizie da Ex Parte Creditoris

FALLIMENTO DEL TERZO DATORE: il titolare di diritti d’ipoteca, non creditore, deve presentare la domanda di ammissione

30/04/2019 09:00:31
I titolari di diritti d’ipoteca sui beni immobili compresi nel fallimento e già costituiti in garanzia per crediti vantati verso debitori diversi dal fallito, dopo la riforma introdotta dal d.lgs. n. 5 del 2006 devono avvalersi, ai sensi del novellato art. 52, comma 2, l.fall., del procedimento di verificazione dello stato passivo di cui al […] L'articolo FALLIMENTO DEL TERZO DATORE: il titolare di diritti d’ipoteca, non creditore, deve presentare la domanda di ammissione sembra essere il p...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Legittimo sciogliere una fondazione a causa delle sue insufficienti risorse finanziarie

16/05/2019 00:00:00
Pronunciandosi su un caso “turco” in cui si discuteva della legittimità della decisione delle autorità di disporre lo scioglimento di una Fondazione a causa delle insufficienti risorse finanziarie, la Corte europea dei diritti dell'uomo ha escluso all'unanimità la violazione dell'articolo 11 (libertà di riunione e associazione) della Convenzione EDU. Il caso era stato originato dallo scioglimento della Fondazione MİHR (Medeniyet, İrfan, Hayır, Refah Vakfı – Fondazione per la civilizzazione, la c...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Il condominio sovraindebitato non è un consumatore

10/05/2019 00:00:00
Il Tribunale di Bergamo, con decreto del 16 gennaio 2019, ha dichiarato inammissibile il piano di ristrutturazione dei debiti ex legge 27 gennaio 2012, n. 3, proposto da un condominio edilizio.


Notizie da Ex Parte Creditoris

CUSTODIA DEL BENE PIGNORATO: obblighi, termini e condizioni

06/05/2019 17:19:50
Con il pignoramento il debitore perde l’amministrazione del bene ma può conservarne il godimento materiale nel ruolo di custode. Gli articoli 559 e 560 del codice di procedura civile disciplinano l’istituto della custodia e i modi di esercizio della stessa. Il custode dei beni pignorati, secondo l’assetto normativo vigente, ricopre il ruolo di ausiliario del […] L'articolo CUSTODIA DEL BENE PIGNORATO: obblighi, termini e condizioni sembra essere il primo su Expartecreditoris .

ARTICOLI E NOVITA'
Civile

Civile, Obbligazioni
credito esecuzione immobiliare processo civile

Equitalia condannata per silenzio rifiuto sulla richiesta di accesso agli atti

15/11/2013 11:26:32
Equitalia è stata recentemente condannata per silenzio rifiuto in relazione alla richiesta di accesso agli atti del procedimento formulata da un contribuente. Tale comportamento viola infatti un diritto fondamentale del cittadino.


Responsabilità extra-contrattuale, Penale, Civile
danno biologico danno non patrimoniale lesioni personali responsabilità civile responsabilità professionale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Legge Balduzzi e responsabilità medica (art 3, L. 8 novembre 2012 n. 189)

11/09/2013 10:25:08
“L'esercente la professione sanitaria che nello svolgimento della propria attivita' si attiene a linee guida e buone pratiche accreditate dalla comunita' scientifica non risponde penalmente per colpa lieve. In tali casi resta comunque fermo l'obbligo di cui all'articolo 2043 del codice civile. Il giudice, anche nella determinazione del risarcimento del danno, tiene debitamente conto della condotta di cui al primo periodo”


Civile, Contratti assicurativi
assicurazione responsabilità civile responsabilità professionale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Assicurazione e clausole claims made

22/01/2013 12:41:05
Le clausole claims made hanno lo scopo di fornire una più precisa delimitazione temporale della garanzia, offrendo, in deroga alla previsione dell’art. 1917 cod. civ., copertura solo a quei sinistri per cui la richiesta di ristoro venga presentata per la prima volta durante il periodo di vigenza della polizza, indipendentemente dal momento in cui si sia verificato il comportamento lesivo.


Civile
processo civile

Effetti della mancata riproposizione delle domande in sede di precisazione delle conclusioni definitive.

21/01/2013 11:34:32
La mancata riproposizione, in sede di precisazione delle conclusioni, di una domanda in precedenza formulata non autorizza alcuna presunzione di rinuncia tacita. 


Civile
processo civile

Estensione al chiamato in causa della domanda attrice

26/11/2012 09:22:24
Presupposti per l'estensione al terzo chiamato in causa delle domande svolte dall'attore nei confronti del convenuto.


Maggiori dettagli >>
Condominio

Condominio, Responsabilità extra-contrattuale
beni condominiali condominio danno patrimoniale risarcimento danni rovina edificio

Responsabilità per il crollo del solaio condominiale

16/11/2012 09:56:52
 La Corte di Cassazione riafferma il principio secondo cui il danno cagionato dal crollo di volte, soffitti o solai si ripartisce ex art. 1125 c.c. se la responsabilità è del condominio, mentre se è responsabile il singolo proprietario si seguono i principi della responsabilità extra-contrattuale.


Civile, Condominio
assemblea condominiale beni condominiali condominio delibera condominiale fideiussione

PARCHEGGIO CONDOMINIALE TURNARIO

06/11/2012 10:37:37
E' legittima la delibera con cui l'assemblea di condominio introduce la turnazione nell'utilizzo dei posti auto condominiali in quanto costituisce una utile soluzione quando la natura estrinseca del bene immobile sia incompatibile con un uso simultaneo da parte di tutti i comproprietari.


Civile, Condominio
amministratore di condominio beni condominiali condominio locazioni processo civile

La legittimazione ad agire in giudizio per lo sfratto spetta non al condominio, ma ai singoli condomini quali proprietari dell’immobile locato.

31/10/2012 09:07:24
Confermata la sussistenza della legittimazione attiva in capo ai singoli condomini quali proprietari dell’immobile, in luogo del condominio.


Maggiori dettagli >>
Obbligazioni

Civile, Obbligazioni
credito esecuzione immobiliare processo civile

Equitalia condannata per silenzio rifiuto sulla richiesta di accesso agli atti

15/11/2013 11:26:32
Equitalia è stata recentemente condannata per silenzio rifiuto in relazione alla richiesta di accesso agli atti del procedimento formulata da un contribuente. Tale comportamento viola infatti un diritto fondamentale del cittadino.


Civile, Obbligazioni
esdebitazione processo civile vendite giudiziarie

EQUITALIA: LA CARTELLA ESATTORIALE NOTIFICATA DIRETTAMENTE DAL CONCESSIONARIO DELLA RISCOSSIONE TRIBUTI E’ INESISTENTE

31/10/2012 19:27:59
Equitalia non può notificare al debitore cartelle esattoriali servendosi direttamente del servizio postale, in quanto deve avvalersi dei soggetti abilitati previsti dalla legge.


Civile, Obbligazioni, Responsabilità extra-contrattuale
danno patrimoniale lesioni personali responsabilità civile risarcimento danni rivalsa assicurativa sinistri stradali

Lesione aquiliana del credito e sul danno del datore di lavoro per invalidità del dipendente.

26/10/2012 10:31:47
Responsabilità civile - Credito (lesione dei diritti di) - Credito (lesione del)


Maggiori dettagli >>
Contratto

Contratto, Responsabilità extra-contrattuale
danno biologico danno non patrimoniale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Su concorso di fattori naturali e condotte umane.

16/11/2012 09:37:44
La Corte di Cassazione, in controtendenza con il trend diffuso nel settore della responsabilità medica, apre a favore del danneggiante, sollevandolo dal peso dei fattori estranei allo sua condotta.


Civile, Contratto, Responsabilità extra-contrattuale
assicurazione danno biologico danno non patrimoniale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali

05/11/2012 18:58:26
Nell'ambito dell'iter di conversione del D.L. 13-9-2012 n. 158 contente "Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute", pubblicato nella Gazz. Uff. 13 settembre 2012, n. 214, si è tenuta alla Camera dei Deputati l'audizione del Direttore Generale ANIA.


Maggiori dettagli >>
Appalto

Appalto, Responsabilità extra-contrattuale
appalto condominio risarcimento danni

APPALTO PRIVATO E DANNI AI TERZI

06/11/2012 10:24:25
L'appaltatore è responsabile diretto e unico dei danni derivati a terzi nella esecuzione dell'opera, salva la possibile corresponsabilità del committente per culpa in eligendo o qualora sia dimostrato che l’appaltatore operava quale nudus minister.


Maggiori dettagli >>
Contratti bancari

Civile, Contratti bancari
conto corrente credito esecuzione mobiliare fideiussione finanziamento processo civile

Il pignoramento di strumenti finanziari

26/10/2012 08:45:48
ESECUZIONE FORZATA - MOBILIARE - PRESSO IL DEBITORE - PIGNORAMENTO PRESSO IL DEBITORE - IN GENERE - Titoli di credito - Forma del pignoramento - Presso il debitore - Sussistenza - Presso il terzo - Esclusione - Fondamento - Titoli di credito in deposito - Espropriazione presso terzi - Ammissibilità - Fondamento - Fattispecie in tema di demtarializzazione ai sensi del d.lgs. n. 213 del 1998.


Maggiori dettagli >>
Responsabilità extra-contrattuale

Penale, Responsabilità extra-contrattuale
processo penale responsabilità sanitaria

Responsabilità sanitaria in ambito penale: La buona prassi e le linee guida servono a tutelare gli esercenti la professione medica

11/09/2013 16:01:30
La Corte di Cassazione, con la sentenza n.16237 del 9 aprile 2013, ha affermato che il sanitario potrà avvalersi del nuovo e più favorevole parametro di valutazione della propria condotta professionale, introdotto dalla legge Balduzzi, solo se si è attenuto a direttive solidamente fondate e riconosciute dalla comunità scientifica.   


Responsabilità extra-contrattuale, Penale, Civile
danno biologico danno non patrimoniale lesioni personali responsabilità civile responsabilità professionale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Legge Balduzzi e responsabilità medica (art 3, L. 8 novembre 2012 n. 189)

11/09/2013 10:25:08
“L'esercente la professione sanitaria che nello svolgimento della propria attivita' si attiene a linee guida e buone pratiche accreditate dalla comunita' scientifica non risponde penalmente per colpa lieve. In tali casi resta comunque fermo l'obbligo di cui all'articolo 2043 del codice civile. Il giudice, anche nella determinazione del risarcimento del danno, tiene debitamente conto della condotta di cui al primo periodo”


Condominio, Responsabilità extra-contrattuale
beni condominiali condominio danno patrimoniale risarcimento danni rovina edificio

Responsabilità per il crollo del solaio condominiale

16/11/2012 09:56:52
 La Corte di Cassazione riafferma il principio secondo cui il danno cagionato dal crollo di volte, soffitti o solai si ripartisce ex art. 1125 c.c. se la responsabilità è del condominio, mentre se è responsabile il singolo proprietario si seguono i principi della responsabilità extra-contrattuale.


Contratto, Responsabilità extra-contrattuale
danno biologico danno non patrimoniale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Su concorso di fattori naturali e condotte umane.

16/11/2012 09:37:44
La Corte di Cassazione, in controtendenza con il trend diffuso nel settore della responsabilità medica, apre a favore del danneggiante, sollevandolo dal peso dei fattori estranei allo sua condotta.


Appalto, Responsabilità extra-contrattuale
appalto condominio risarcimento danni

APPALTO PRIVATO E DANNI AI TERZI

06/11/2012 10:24:25
L'appaltatore è responsabile diretto e unico dei danni derivati a terzi nella esecuzione dell'opera, salva la possibile corresponsabilità del committente per culpa in eligendo o qualora sia dimostrato che l’appaltatore operava quale nudus minister.


Maggiori dettagli >>
Contratti assicurativi

Civile, Contratti assicurativi
assicurazione responsabilità civile responsabilità professionale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Assicurazione e clausole claims made

22/01/2013 12:41:05
Le clausole claims made hanno lo scopo di fornire una più precisa delimitazione temporale della garanzia, offrendo, in deroga alla previsione dell’art. 1917 cod. civ., copertura solo a quei sinistri per cui la richiesta di ristoro venga presentata per la prima volta durante il periodo di vigenza della polizza, indipendentemente dal momento in cui si sia verificato il comportamento lesivo.


Maggiori dettagli >>
Penale

Penale, Responsabilità extra-contrattuale
processo penale responsabilità sanitaria

Responsabilità sanitaria in ambito penale: La buona prassi e le linee guida servono a tutelare gli esercenti la professione medica

11/09/2013 16:01:30
La Corte di Cassazione, con la sentenza n.16237 del 9 aprile 2013, ha affermato che il sanitario potrà avvalersi del nuovo e più favorevole parametro di valutazione della propria condotta professionale, introdotto dalla legge Balduzzi, solo se si è attenuto a direttive solidamente fondate e riconosciute dalla comunità scientifica.   


Responsabilità extra-contrattuale, Penale, Civile
danno biologico danno non patrimoniale lesioni personali responsabilità civile responsabilità professionale responsabilità sanitaria risarcimento danni

Legge Balduzzi e responsabilità medica (art 3, L. 8 novembre 2012 n. 189)

11/09/2013 10:25:08
“L'esercente la professione sanitaria che nello svolgimento della propria attivita' si attiene a linee guida e buone pratiche accreditate dalla comunita' scientifica non risponde penalmente per colpa lieve. In tali casi resta comunque fermo l'obbligo di cui all'articolo 2043 del codice civile. Il giudice, anche nella determinazione del risarcimento del danno, tiene debitamente conto della condotta di cui al primo periodo”


Civile, Penale
danno non patrimoniale lesioni personali processo penale responsabilità civile risarcimento danni

OMICIDIO COLPOSO

26/10/2012 09:05:31
RESPONSABILITA' DA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI - OMICIDIO COLPOSO


Maggiori dettagli >>
Notizie dal Il Sole 24 Ore

Notizie dal Il Sole 24 Ore

Perché il decreto sulle barriere «salva motociclisti» rischia il flop

19/05/2019 09:27:27
Lo hanno chiamato «salva motociclisti» ed era atteso da almeno dieci anni, quando il ministero delle Infrastrutture costituì il primo gruppo di lavoro sul tema delle protezioni da mettere vicino all’asfalto per evitare che la testa di chi cade da una moto possa incastrarsi sotto il guard-rail o sbattere su superfici di forma pericolosa...


Maggiori dettagli >>
Notizie da Ex Parte Creditoris

Notizie da Ex Parte Creditoris

FIDEIUSSIONE OMNIBUS-ANTITRUST: la violazione delle disciplina può comportare solo la nullità parziale

17/05/2019 09:30:08
In applicazione del generale principio di cui all’art. 1419 c.c., affinché la nullità di una clausola comporti nullità dell’intero contratto, occorre dimostrare che i contraenti non lo avrebbero concluso senza quella parte del suo contenuto che è colpita dalla nullità. Ragion per cui, quando appare che i contratti di fideiussione sarebbero stati stipulati in ogni […] L'articolo FIDEIUSSIONE OMNIBUS-ANTITRUST: la violazione delle disciplina può comportare solo la nullità parziale sembra esse...


Notizie da Ex Parte Creditoris

PROCESSO TRIBUTARIO: la costituzione tardiva comporta la sola decadenza dalla facoltà di proporre eccezioni non rilevabili d’ufficio

17/05/2019 09:00:50
Nel processo tributario, la violazione del termine previsto dall’art. 23 del d.lgs. n. 546 del 1992 per la costituzione in giudizio della parte resistente, termine che si applica anche alla costituzione in appello in virtù del rinvio di cui all’articolo 54, comporta esclusivamente la decadenza dalla facoltà di proporre eccezioni processuali e di merito che […] L'articolo PROCESSO TRIBUTARIO: la costituzione tardiva comporta la sola decadenza dalla facoltà di proporre eccezioni non rilevabili...


Notizie da Ex Parte Creditoris

LITE TEMERARIA: sussiste in caso di utilizzo improprio di una perizia dichiaratamente difforme dai corretti criteri di calcolo econometrico

16/05/2019 09:00:05
La proposizione di un giudizio basato su allegazioni astratte, ipotetiche, dubitative e generiche, prive di concreti e specifici agganci con una realtà fattuale adeguatamente rappresentata e dimostrata; la reticenza nel fornire al Tribunale la documentazione in loro possesso (contratti ed estratti conto), o comunque la grave carenza documentale, accompagnata dalla pretesa che sia che la […] L'articolo LITE TEMERARIA: sussiste in caso di utilizzo improprio di una perizia dichiaratamente diffo...


Notizie da Ex Parte Creditoris

COMPRAVENDITA IMMOBILE IN COMUNIONE LEGALE: va esclusa l’operatività dell’art. 184 c.c.

16/05/2019 09:30:28
In regime patrimoniale di comunione legale, il disposto di cui all’art. 184 c.c. (secondo cui “gli atti compiuti da un coniuge senza il necessario consenso dell’altro coniuge e da questo non convalidati sono annullabili se riguardano beni immobili o beni mobili elencati nell’art. 2683″) presuppone l’effettiva autonoma disposizione di un bene comune da parte di […] L'articolo COMPRAVENDITA IMMOBILE IN COMUNIONE LEGALE: va esclusa l’operatività dell’art. 184 c.c. sembra essere il primo su Ex...


Notizie da Ex Parte Creditoris

TESTAMENTO OLOGRAFO: lo sbarramento con due grandi segni a mò di “X” integra la cancellazione per cui equivale alla revoca tacita

15/05/2019 09:00:48
La cancellazione del testamento equivale alla revoca tacita dello stesso. Se il testamento cancellato conteneva la revoca di un altro precedente, allora rivivono le vecchie disposizioni testamentarie, dato che ci si trova in un caso di revocazione della revoca. Questo il principio espresso dalla Corte di Cassazione, II sezione civile, con l’ordinanza n. 8031 del […] L'articolo TESTAMENTO OLOGRAFO: lo sbarramento con due grandi segni a mò di “X” integra la cancellazione per cui equivale alla ...


Maggiori dettagli >>
Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Gli alberi condominiali di alto fusto non sempre violano la servitù di panorama

17/05/2019 00:00:00
Non può essere ordinata la rimozione degli alberi di alto fusto messi a dimora negli spazi esterni al condominio, se la clausola del contratto con cui i condomini avevano acquistato l’appartamento dalla società costruttrice del complesso condominiale prevedeva solo limiti di altezza per l’ulteriore palazzina da edificare nell’area condominiale. A confermarlo è la Cassazione con ordinanza 24 aprile 2019, n. 11224.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Lo status di monaco non è incompatibile con l’esercizio della professione forense

17/05/2019 00:00:00
Un monaco può iscriversi nell’albo dell’ordine degli avvocati di uno Stato membro diverso da quello in cui ha conseguito il suo titolo professionale e servire così sia la giustizia che Dio? La Corte di Giustizia ha dato la sua risposta affermativa interpretando la direttiva 98/5/CE, volta a facilitare l’esercizio permanente della professione di avvocato in uno Stato Ue diverso da quello in cui è stata acquistata la qualifica. Infatti, i giudici europei, con la sentenza Monachos Eirinaios del 7 m...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Legittimo sciogliere una fondazione a causa delle sue insufficienti risorse finanziarie

16/05/2019 00:00:00
Pronunciandosi su un caso “turco” in cui si discuteva della legittimità della decisione delle autorità di disporre lo scioglimento di una Fondazione a causa delle insufficienti risorse finanziarie, la Corte europea dei diritti dell'uomo ha escluso all'unanimità la violazione dell'articolo 11 (libertà di riunione e associazione) della Convenzione EDU. Il caso era stato originato dallo scioglimento della Fondazione MİHR (Medeniyet, İrfan, Hayır, Refah Vakfı – Fondazione per la civilizzazione, la c...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

I vizi dell’ordinanza di assegnazione vanno dedotti con l’opposizione agli atti esecutivi

16/05/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione, ordinanza 23 aprile 2019, n. 11191, per far valere i vizi di rito o di merito dell’ordinanza di assegnazione di crediti (violazione del diritto di difesa del terzo dichiarante per mancato o inadeguato suo coinvolgimento nella fase di accertamento incidentale davanti al g.e. del pignoramento presso terzi, non qualificabilità come positiva della dichiarazione già resa ed integrata, violazione del contraddittorio anche col debitore, qualificazione come inesistente o abnorme d...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Cartelli pubblicitari: irragionevole la punizione più severa dell’installazione in violazione delle autorizzazioni

15/05/2019 00:00:00
Con la sentenza n. 113 del 2019 la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale, per violazione dell’art. 3 Cost., dell’art. 23, comma 12, del d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), nel testo sostituito dall’art. 36, comma 10-bis, del d.l. 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, in legge 15 luglio 2011, n. 111, nella parte in cui commina una sanzione amministrativa pecuniaria per l’illecito amministrativo di installazione di cartelli pubblici...


Maggiori dettagli >>

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO