CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
(0586) 898165 - 211279

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

ARTICOLI E NOTIZIE

Notizie da Il Quotidiano Giuridico

La procura e il contratto di patrocinio sono istituti autonomi

27/08/2019 00:00:00
In tema di attività professionale svolta da avvocati, mentre la procura "ad litem" è un negozio unilaterale con il quale il difensore viene investito del potere di rappresentare la parte in giudizio, il mandato sostanziale costituisce un negozio bilaterale (cd. contratto di patrocinio) con il quale il legale viene incaricato, secondo lo Ric. 2015 n. 15659 sez. 52 - ud. 22-03-2019 -5- schema negoziale che è proprio del mandato, di svolgere la sua opera professionale in favore della parte; consegu...


Notizie da Ex Parte Creditoris

Procedura civile: la mancata comparizione presenti all’udienza di precisazione delle conclusioni non implica rinuncia alla domanda

02/09/2019 09:00:29
Nell’ipotesi in cui il procuratore della parte non si presenti all’udienza di precisazione delle conclusioni o, presentandosi, non precisi le conclusioni o le precisi in modo generico, Questo il principio sancito dal Tribunale di Modena, Giudice Manuela Cortelloni, con la sentenza n. 411 del 21.03.2019. La vicenda ha riguardato una società che ha proposto opposizione […] L'articolo Procedura civile: la mancata comparizione presenti all’udienza di precisazione delle conclusioni non implica ri...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Danno all’immagine della PA in caso di prescrizione del reato: questioni inammissibili

19/08/2019 00:00:00
Con la sentenza n. 191 del 2019 il Giudice delle leggi ha dichiarato, in riferimento agli artt. 3, 76, 97 e 103 Cost., la non ammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale relative all’art. 51, commi 6 e 7, dell’Allegato 1 al d.lgs. 26 agosto 2016, n. 174, nella parte in cui esclude l’esercizio dell’azione del PM contabile per il risarcimento del danno all’immagine conseguente a reati dolosi commessi da pubblici dipendenti a danno delle PPAA, dichiarati prescritti con sentenza pass...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Il locatore non rinnova il contratto? Può farlo se ha un buon motivo (ma deve provarlo)

23/08/2019 00:00:00
La circostanza consistente nell'effettiva adibizione dell'immobile ad abitazione del figlio del locatore, a seguito del diniego del rinnovo della locazione alla prima scadenza, integra invero gli estremi di una vera e propria condizione per il valido ed efficace esercizio della corrispondente facoltà potestativa del locatore, avendo il legislatore espressamente circoscritto la libertà del locatore di impedire detta rinnovazione alla prima scadenza limitandone la possibilità di esercizio unicamen...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

In caso di negatoria servitutis il proprietario non deve chiamare in causa l’usufruttuario

20/08/2019 00:00:00
L’art. 1012, comma 2, c.c. è una norma eccezionale, che non ammette interpretazione analogica, il cui ambito di applicazione è limitato alle sole azioni proposte dell'usufruttuario e non si estende a quelle proposte dal proprietario. A confermarlo è la Cassazione con sentenza 24 luglio 2019, n. 20040.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Contatori per la ripartizione dei consumi d’acqua potabile: un’altra Grundnorm inderogabile per i condomini?

21/08/2019 00:00:00
Il Tribunale di Milano, con sentenza del 3 maggio 2019, ha rigettato l’impugnazione della delibera condominiale di installazione dei contatori di misurazione dell’acqua potabile, nonostante la mancata specificazione della questione nell’ordine del giorno, sul presupposto della imperatività della disciplina pubblicistica di ripartizione del consumo d’acqua.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

In caso di transazione l’onorario dell’avvocato è determinato in base al valore della domanda

19/08/2019 00:00:00
Ai fini della liquidazione degli onorari professionali dovuti dal cliente in favore dell'avvocato, nel caso di transazione di una causa introdotta con domanda di valore determinato e, pertanto, non presunto in base ai criteri fissati dal codice di procedura civile, il valore della causa si determina avendo riguardo soltanto a quanto specificato nella domanda, considerata al momento iniziale della lite, restando irrilevante la somma realizzata dal cliente a seguito di transazione. Questo è quanto...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Danno biologico di lieve entità: pubblicati i nuovi importi

22/08/2019 00:00:00
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 189 del 13 agosto 2019 il decreto 22 luglio 2019 del Ministero dello Sviluppo economico con cui vengono aggiornati annualmente gli importi per il risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità, derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti.


Notizie da Diritto Penale Contemporaneo

Le nuove tecnologie e il futuro del diritto pubblico - Call for papers

22/11/2019 00:00:00
http://www.penalecontemporaneo.it/img/ico_agenda_b.png


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

La soccombenza si determina in base all’esito finale della lite

23/08/2019 00:00:00
Il criterio della soccombenza deve essere riferito alla causa nel suo insieme, con particolare riferimento all'esito finale della lite, sicché è totalmente vittoriosa la parte nei cui confronti la domanda avversaria sia stata totalmente respinta, a nulla rilevando che siano state disattese eccezioni di carattere processuale o anche di merito. E’ quanto si legge nella sentenza della Cassazione dell’8 agosto 2019, n. 21172.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Vecchio rito: ammissibili le domande nuove solo in caso di accettazione del contraddittorio

26/08/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione, sentenza 24 luglio 2019, n. 20041, nel giudizio di primo grado regolato dalle norme antecedenti l'entrata in vigore della I. n. 353 del 1990, in cui sussiste il divieto di introduzione di una domanda nuova, il divieto stesso non è sanzionabile in presenza di un atteggiamento non oppositorio della controparte; detto contegno deve consistere nell'accettazione esplicita del contraddittorio o in un comportamento concludente che ne implichi l'accettazione, escluso il silenzio.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Nel condominio “contabilizzato” il distaccato non è esonerato dalla quota fissa

28/08/2019 00:00:00
Il D.Lgs. n. 102/14 (attuativo della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica) ha imposto l’obbligo dell’adozione di sistemi di contabilizzazione e termoregolazione del calore nei caseggiati con impianto di riscaldamento centralizzato e la ripartizione delle spese a consumo che si compone di una quota variabile dipendente dalla volontà del singolo condomino e di una più modesta quota fissa involontaria (corrispondente sostanzialmente dalle dispersioni dell’impianto). La normativa di cui a...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Interruzione stragiudiziale dell’azione di garanzia per vizi nella compravendita: l’intervento delle SS.UU.

27/08/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione — Sezioni Unite, sentenza 11 luglio 2019, n. 18672 — nel contratto di compravendita costituiscono – ai sensi dell’art. 2943, comma 4, c.c. – idonei atti interruttivi della prescrizione dell’azione di garanzia per i vizi, prevista dall’art. 1495, comma 3, c.c., le manifestazioni extragiudiziali di volontà del compratore compiute nelle forme di cui all’art. 1219, comma 1, c.c., con la produzione dell’effetto generale contemplato dell’art. 2945, comma1, c.c.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Eutanasia: cosa succede in Francia, Regno unito e U.S.A.?

30/08/2019 00:00:00
Come è noto, il prossimo 24 settembre 2019 spira il termine concesso dalla Corte costituzionale al Parlamento per legiferare in tema di aiuto al suicidio, nello specifico relativamente alla costituzionalità dell’art. 580 c.p. in relazione al giudizio penale relativo al c.d. “Caso Cappato”. In realtà, il tema è assai dibattuto anche in altre giurisdizioni e in questa sede si vuole illustrare gli ultimi precedenti giurisprudenziali in materia.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

L’obbligatorietà della mediazione si estende anche alle domande riconvenzionali?

26/08/2019 00:00:00
Secondo la pronunzia emanata dal Tribunale di Taranto il 2 maggio 2019, le domande giudiziali proposte in linea riconvenzionale dal convenuto, anche laddove investano una delle materie individuate dall’art. 5, comma 1 bis, del D.Lgs. 4 marzo 2010, n. 28, non sono sottoposte al tentativo obbligatorio di mediazione civile e commerciale. La conclusione raggiunta da tale sentenza, seppur argomentata in maniera piuttosto articolata, non è così scontata e suscita delle riflessioni critiche.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Compenso degli amministratori giudiziali: legittima la liquidazione equitativa

29/08/2019 00:00:00
In tema di liquidazione dell'indennità spettante all'amministratore-custode di beni sottoposti a sequestro preventivo nell'ambito di un procedimento penale, è legittima l'applicazione del criterio equitativo qualora l'incarico si sia esaurito o si sia, comunque, concluso in epoca antecedente all'entrata in vigore delle tabelle professionali approvate, in attuazione dell'art. 8 del d.lgs. n. 14 del 2010, con il d.p.r. n. 177 del 2015. E’ quanto si legge nell’ordinanza della Cassazione n. 21022 de...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Crediti professionali avvocati: la prescrizione decorre dall’esaurimento dell’incarico

21/08/2019 00:00:00
Posto il principio, ricavabile dall'art. 2957, comma 2, c.c. che, in materia di onorari di avvocato, la prescrizione decorre non dal compimento delle singole prestazioni, ma dall'esaurimento dell'incarico, qualora sia stata chiesta in giudizio il pagamento di onorari professionali di avvocato per le prestazioni eseguite fino a una certa data, tale data può essere assunta quale dies a quo del termine di prescrizione non automaticamente, in conseguenza della mera delimitazione temporale della pret...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Valida la notifica al procuratore se l’atto è consegnato all’ “incaricato alla ricezione”

30/08/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione, sez. II, ordinanza 23 agosto 2019, n. 21643, la notificazione presso il procuratore domiciliatario della parte si intende validamente eseguita con la consegna, nello studio, di copia dell'atto ad un soggetto dichiaratosi "incaricato alla ricezione degli atti", ove lo stesso abbia in ogni modo ricevuto l'atto senza riserva alcuna. Ciò perché, quando l'art. 139, comma 2, c.p.c. include, fra i possibili consegnatari, l'addetto all'ufficio del destinatario, richiede unicamente...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Danni all’alunno: la scuola risponde per contatto sociale qualificato

22/08/2019 00:00:00
In caso di danni all’alunno sussiste la responsabilità "da contatto sociale qualificato" dell’Istituto scolastico affidatario, sul quale gravano i doveri di protezione, enucleati dagli artt. 1175 e 1375 c.c. impongono il controllo e la vigilanza del minore o dell'incapace fino a quando non intervenga un altro soggetto ugualmente responsabile. A confermarlo è la Cassazione con ordinanza 26 luglio 2019, n. 20285.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Dopo la mediazione il termine per impugnare la delibera condominiale decorre fin dall’inizio

22/08/2019 00:00:00
Il termine per proporre la domanda di mediazione, anche laddove l’azione sia sottoposta a decadenza come nel caso dell’impugnazione della delibera dell’assemblea condominiale, è soggetto alla sospensione feriale dei termini. Inoltre, una volta conclusa la mediazione, il termine ricomincia a decorrere fin dall’inizio poiché il procedimento di cui al D.Lgs. n. 28/2010, in deroga all’art. 2964 c.c., ha l’effetto di interrompere la decadenza. E’ quanto si legge nella sentenza n. 4927 del 5 marzo 201...

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO