CHIAMA PER UN PARERE LEGALE
(0586) 898165 - 211279

BENVENUTI

Oltre un secolo di esperienza nella responsabilità civile e nella tutela del credito.

Benvenuti!

Crediamo che in un'epoca di continue e profonde innovazioni quale quella in cui viviamo, anche la professione dell'avvocato, come le altre, debba adeguarsi ai tempi.

Desideriamo pertanto coniugare l'esperienza professionale maturata  dallo Studio in oltre cento anni di attività con i moderni strumenti tecnologici per offrire un servizio rapido ed efficace di ausilio, consulenza ed assistenza per ogni necessità o questione di natura legale.

Consultando le singole sezioni avrete notizie sulle prevalenti attività dello Studio.

Abbiamo fatto settori di elezione la responsabilita' civile, la responsabilita' penale, la tutela ed il recupero del credito, il diritto bancario ed il diritto assicurativo;  non abbiamo tuttavia tralasciato l'impegno in altre varie aree del diritto civile, quali il diritto immobiliare, le procedure concorsuali, i procedimenti di esdebitazione, il diritto di famiglia, il diritto dei trasporti, prestando atresì particolare attenzione alle più recenti novità in materia di informazione tecnologica e di commercio elettronico.

Operiamo direttamente presso le circoscrizioni del Tribunale di Livorno e del Tribunale di Pisa; possiamo comunque assisterVi dinanzi alle altre Autorità Giudiziarie di ogni ordine e grado, grazie alla nostra rete di corrispondenti.

Potrete prendere un primo contatto compilando l'apposito modulo nella sezione contatti, oppure chiamarci direttamente per concordare un appuntamento.

Saremo lieti di aiutarVi.

 

Avvocati Lascialfari e Pritelli

 

ARTICOLI E NOTIZIE

Notizie da C.N.F e F.I.I.F.

audizione Camera patrocinio a spese dello Stato

08/11/2019 12:12:45


Notizie da Ex Parte Creditoris

CONDANNA SPESE: la parte vittoriosa ha diritto al rimborso del costo della CTP

07/11/2019 13:22:55
Le spese sostenute per la consulenza tecnica di parte (CTP), che ha natura di allegazione difensiva tecnica, rientrano tra quelle che la parte vittoriosa ha diritto di vedersi rimborsate. Dietro espressa richiesta, il Giudice può condannare la parte soccombente alla rifusione di tali spese. Questo uno dei principi espressi dal Tribunale di Reggio Emilia, Giudice […] L'articolo CONDANNA SPESE: la parte vittoriosa ha diritto al rimborso del costo della CTP sembra essere il primo su Expartecr...


Notizie da Ex Parte Creditoris

CONTINENZA DI CAUSE: sussiste in caso di identità di soggetti, ma anche se c’è interdipendenza fra le cause

07/11/2019 09:30:33
Sussiste continenza di cause quando vi è identità di soggetti e di titolo, nonché una differenza soltanto quantitativa dell’oggetto oppure quando le stesse sono legate da un rapporto di interdipendenza per contrapposizione o alternatività. La continenza di cause ricorre anche quando fra le cause sussista un rapporto di interdipendenza, come nel caso in cui sono […] L'articolo CONTINENZA DI CAUSE: sussiste in caso di identità di soggetti, ma anche se c’è interdipendenza fra le cause sembra e...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Le spese di riscaldamento centralizzato vanno ripartite in base ai consumi effettivi

11/11/2019 00:00:00
Le spese del riscaldamento centralizzato di un edificio in condominio, ove sia stato adottato un sistema di contabilizzazione del calore, devono essere ripartite in base al consumo effettivamente registrato, risultando, perciò, illegittima una suddivisione di tali oneri operata, sebbene in parte, alla stregua dei valori millesimali delle singole unità immobiliari, né possono a tal fine rilevare i diversi criteri di riparto dettati da una delibera di giunta regionale, che pur richiami specifiche ...


Notizie da Ex Parte Creditoris

SOVRAINDEBITAMENTO: il debitore può accedere alla procedura di liquidazione senza un patrimonio da liquidare

08/11/2019 09:30:22
Il debitore sovraindebitato può accedere alla procedura di liquidazione senza un patrimonio da liquidare, costituito da beni mobili o immobili, contando solo su un reddito rappresentato dal proprio stipendio. A sostegno dell’ammissibilità della procedura c’è il presupposto che l’attivo sia composto esclusivamente dai crediti futuri maturati durante lo svolgimento della professione dell’istante. L’art. 14 quater […] L'articolo SOVRAINDEBITAMENTO: il debitore può accedere alla procedura di liq...


Notizie da Ex Parte Creditoris

AMMORTAMENTO ALLA FRANCESE: non vi è alcuna discordanza tra il tasso pattuito e quello applicato

11/11/2019 09:02:26
Anche nel metodo di capitalizzazione alla francese gli interessi vengono calcolati sulla quota capitale via via decrescente e per il periodo corrispondente a ciascuna rata, sicché non vi è alcuna discordanza tra il tasso pattuito e quello applicato e non vi è alcuna applicazione di interessi su interessi atteso che gli interessi conglobati nella rata […] L'articolo AMMORTAMENTO ALLA FRANCESE: non vi è alcuna discordanza tra il tasso pattuito e quello applicato sembra essere il primo su Exp...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Autovelox, sospensione e revoca patente, attraversamento con il rosso e sosta vietata: la giurisprudenza recente

11/11/2019 00:00:00
Il presente Itinerario esamina il “polso” della giurisprudenza formatasi nel corso degli anni a seguito dei ripetuti “giri di vite” adottati dal legislatore al fine di garantire la sicurezza stradale, con particolare riferimento all’inasprimento del sistema sanzionatorio ed all’applicabilità della relativa disciplina nei confronti degli utenti.


Notizie da Ex Parte Creditoris

“TRUFFA DIAMANTI”: la banca non può rispondere come “intermediario finanziario”

11/11/2019 13:00:32
È inconfigurabile la responsabilità della Banca quale “intermediario finanziario” con riferimento ad una operazione truffaldina di collocazione di diamanti. Non si può parlare, in riferimento all’acquisto di diamanti, di collocazione di valori o strumenti finanziari, trattandosi al contrario di beni aventi un valore intrinseco, dipendente in tutto e per tutta dalla loro materialità: requisito all’evidenza […] L'articolo “TRUFFA DIAMANTI”: la banca non può rispondere come “intermediario finan...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

La struttura in legno infissa sui pilastri del fabbricato condominiale lede il decorso architettonico

08/11/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione, sez. II, ordinanza 5 novembre 2019, n. 28465, le modificazioni apportate da uno dei condomini, nella specie alle parti comuni, in violazione del divieto previsto dal regolamento di condominio, connotano tali opere come abusive e pregiudizievoli al decoro architettonico dell'edificio e configurano l'interesse processuale del singolo condomino che agisca in giudizio a tutela della cosa comune.


Notizie da Ex Parte Creditoris

LEASING: è una fattispecie contrattuale autonoma e non si applica l’art. 1526 cc

07/11/2019 09:00:42
Il giudicato derivante dal decreto ingiuntivo non opposto, produce l’effetto di rendere incontroverso il rapporto giuridico dedotto. In sede di opposizione dichiarata inammissibile, tale inammissibilità impedisce di dare luogo a qualsiasi procedimento che su di essa si fondi, sicché anche la domanda riconvenzionale dell’opponente resta travolta dall’inammissibilità dell’opposizione. L’art. 1526 c.c. non è applicabile ai […] L'articolo LEASING: è una fattispecie contrattuale autonoma e non si...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Risarcimento del danno da circolazione stradale: il calcolo degli interessi compensativi

07/11/2019 00:00:00
La sentenza 29 ottobre 2019, n. 27602 della Cassazione è piuttosto tecnica ed affronta due argomenti: gli interessi compensativi, volti a risarcire il danno che si presume esser derivato al creditore dall'impossibilità di disporre tempestivamente della somma dovuta e di impiegarla in maniera remunerativa; nonché le regole da applicare in caso di riforma in appello della sentenza di primo grado, in particolare l'importanza che il giudice d'appello determini con esattezza le somme ancora dovute.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

La Cassazione ritorna sul danno iure proprio dei prossimi congiunti della vittima

06/11/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione civile, ordinanza 31 ottobre 2019, n. 28168, se una persona venga dapprima ferita in conseguenza d'un fatto illecito, ed in seguito muoia a causa delle lesioni, nella stima del danno patito jure proprio dai suoi familiari il giudice deve tenere conto sia del dolore causato dalla morte, sia dalle apprensioni, dalle sofferenze e dalle rinunce patite dai suoi familiari per tutto il tempo in cui la vittima primaria fu invalida e venne da loro assistita.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Per accertare l’usucapione del sottotetto tutti i condomini vanno citati in giudizio

08/11/2019 00:00:00
Secondo la Cassazione, ordinanza 29 ottobre 2019, n. 27707, nel caso in cui un condomino si rivolga all’autorità giudiziaria per l’accertamento dell’avvenuta usucapione di una parte condominiale, l’amministratore non sarà coinvolto direttamente nel giudizio, non rivestendo la sua rappresentanza ex art. 1130 c.c. il potere sui diritti individuali dei singoli condomini che dovranno partecipare direttamente al processo di accertamento dell’eventuale intervenuto acquisto del bene comune.


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Omessa diagnosi della malattia: risarcibile il danno subito dai familiari del paziente

07/11/2019 00:00:00
Il familiare di una persona lesa dall'altrui condotta illecita (omessa diagnosi di malattia) può subire uno stato di sofferenza soggettiva e un necessitato mutamento peggiorativo delle abitudini di vita (incidente sul profilo dinamico della propria esistenza): entrambi i pregiudizi debbono essere risarciti, laddove rivestano i caratteri della serietà del danno e della gravità della lesione, senza che possano valere ad escludere la sussistenza del pregiudizio la circostanza che l'invalidità del c...


Notizie da C.N.F e F.I.I.F.

Avvocatura è motore legalità

11/11/2019 18:09:36


Notizie da Ex Parte Creditoris

ESPROPRIAZIONE BENI INDIVISI: il creditore deve dare avviso dell’avvenuto pignoramento agli altri comproprietari

08/11/2019 09:00:46
Provvedimento segnalato dal dott. Christian Antonio Mitrano L’art. 599 cod. proc. civ. e l’art. 180 delle disposizioni di attuazione cod. proc. civ. stabiliscono che, nell’espropriazione di beni indivisi, il creditore pignorante deve dare avviso dell’avvenuto pignoramento agli altri comproprietari, indicando il bene pignorato e la data del pignoramento ed invitando i destinatari dell’avviso a comparire […] L'articolo ESPROPRIAZIONE BENI INDIVISI: il creditore deve dare avviso dell’avvenuto p...


Notizie da Ex Parte Creditoris

MUTUO: per il perfezionamento non occorre la materiale traditio del denaro

06/11/2019 09:00:31
Provvedimento segnalato dall’Avv. Filippo Ghiacci del Foro di Reggio Emilia Ai fini del perfezionamento del contratto di mutuo, non occorre la materiale traditio del denaro al mutuatario, essendo sufficiente il conseguimento della disponibilità giuridica, da ritenere sussistente nelle ipotesi in cui il mutuante crei un autonomo titolo di disponibilità a favore del mutuatario, in guisa […] L'articolo MUTUO: per il perfezionamento non occorre la materiale traditio del denaro sembra essere il ...


Notizie da Il Quotidiano Giuridico

Franchising: il franchisor non è responsabile per il fatto del franchisee

06/11/2019 00:00:00
Con la sentenza in commento il Tribunale di Perugia ha affermato che nel contratto di franchising (sia di beni che di servizi), nonostante l'uso comune del marchio, affiliante e affiliato sono soggetti distinti dal punto di vista economico e giuridico; ne consegue che non si può fondare la responsabilità dell’affiliante per il fatto dell’affiliato sul principio dell’apparenza, ma è necessario provare una sua colpa, derivante ad esempio dall’inadeguatezza del know how e delle procedure tecniche e...


Notizie da Ex Parte Creditoris

FIDEIUSSIONE-ANTITRUST: i contratti conservano la loro validità e sono soggetti solo ad azione risarcitoria

11/11/2019 09:30:50
Provvedimento segnalato dall’Avv. Urbano Fabio Cardarelli del Foro di Napoli Dalla declaratoria di nullità di una intesa tra imprese per lesione della libera concorrenza, emessa dalla Autorità Antitrust ai sensi dell’art. 2 della legge n. 287 del 1990, non discende automaticamente la nullità di tutti i contratti posti in essere dalle imprese aderenti all’intesa, i […] L'articolo FIDEIUSSIONE-ANTITRUST: i contratti conservano la loro validità e sono soggetti solo ad azione risarcitoria sembr...

GIORGIO PRITELLI - STEFANO PRITELLI - LUCA LASCIALFARI
AVVOCATI IN LIVORNO